MESSAGGEROBIGBANG

Una sciocchezza veloce veloce, ma non si poteva lasciarla passare. Sia chiaro è SOLO una piccola svista.

CUFDcm8UYAEadHc (1)

Chi l’ha segnalata su Twitter è un follower del buon Paolo Attivissimo, e l’ilarità è sfociata sul web:

La cosa che mi ha lasciato lievemente sconcertato è che nei commenti che ho visto in giro più d’una persona ha avuto il dubbio di cosa avessero voluto dire, quando a me era risultato istantaneo capire l’errore.

Ora corretto:

bigben

Ovviamente intendevano il Big Ben, nome con cui comunemente i giornalisti chiamano la torre dell’orologio del parlamento britannico.

800px-Clock_Tower_-_Palace_of_Westminster,_London_-_September_2006-2

Anche se più propriamente Big Ben sarebbe il nome della campana più grande dell’orologio. O come più precisamente ci racconta wiki:

Ufficialmente il nome della campana (una delle cinque dell’orologio) è Great Bell. Non si hanno notizie certe riguardo all’origine del nome “Big Ben”, ma esistono due teorie in merito. La prima sostiene che il nome derivi da Sir Benjamin Hall, membro della Camera dei Comuni e, in qualità di ingegnere, supervisore dei lavori per la ricostruzione del palazzo di Westminster. La seconda sostiene invece che il nome derivi dal nome del campione dei pesi massimi di pugilato Benjamin Caunt, che combatté il suo ultimo incontro nel 1857. Si pensa che la campana dovesse originariamente esser chiamata “Royal Victoria” in onore della regina Vittoria.

Lo so, non si tratta neppure di una sbufalata, qualcuno al Messaggero ha poca dimestichezza con l’inglese e ha scritto il titolone in fretta. Fermarsi, riflettere anche solo due secondi, rallentare i ritmi, tutti ne guadagnerebbero, in primis i lettori.

E sia chiaro quel “qualcuno” è in buona compagnia, basta cercare Big Bang tra le immagini su Google:

bigbang.

per accorgersi che l’errore è abbastanza comune. Nulla di eccezionale di cui parlare, ma in questi giorni così cupi, pur trattando un argomento davvero serio,  una risata me l’ha strappata.

Quello che non capisco è come mai le immagini usate dal messaggero non coincidano col video mostrato da ANSA:

Il font usato è differente, e nel video io uno screenshot come quello del Messaggero non l’ho trovato. Come anche riferimenti a paesi nello specifico, la minaccia del video (inquietante) è genericamente mossa verso la “nazione della croce”, intendendo i cristiani nel mondo, nulla di più specifico.

Concludo citando uno dei nostri più assidui commentatori sulla notizia del Messaggero:

Dopo questo titolo de Il Messaggero posso buttare il pc, il tablet e abbattere il palo che mi porta la linea in casa, mi arrendo e getto la spugna.Comincio a provare una forte invidia per gli idioti e gli ignoranti.

Keyser Söze non buttare nulla, ci mancheresti.

maicolengel at butac.it