Io sono un commerciante, faccio questo mestiere da sempre. Mi è sempre piaciuto avere a che fare coi clienti, cercare di scegliere la merce migliore da offrire loro. E ho sempre tanta stima di chi è capace di vendere ghiaccioli al Polo. Ma nell’essere bravi venditori bisogna porsi sempre dei limiti, magari legati a una certa etica del commercio. Mai vendere sovraprezzo cose inutili dando a intendere che siano utilissime, specie quando si parla di prodotti sanitari.

Una lettrice ci ha segnalato un sito che vende Cerotti Detox, non solo: loro vendono cerotti detox a base di “sale dell’Himalaya”. Circa 30 euro per dieci cerotti disintossicanti a base di sale himalayano.

La potenzialità del sale dell’Himalaya ai tuoi piedi (mai slogan è stato più riuscito)

Intanto, giusto per capire subito che siamo di fronte a pura fuffa vorrei che vi rendeste conto che la frase “L’offerta scade tra 02:30 e 25 secondi” è il primo indizio che siamo di fronte a fuffa. Basta stare sulla pagina qualche minuto, ricaricarla e notare che riparte sempre da 2:30 e 59 secondi… la famosa offerta eterna. Già questo dovrebbe farci scappare via dal sito, e magari rivolgerci a un vero medico per sapere se abbiamo necessità di un cerotto detox (spolier, no, non ne avete alcun bisogno, non servono a nulla). Ma procediamo oltre, secondo i nostri astuti venditori questo prodotto ha svariati effetti sul nostro corpo:

  •  Elimina le Tossine
  •  Effetti Diuretici
  • Migliora la qualità del Sonno
  •  Distende i Muscoli
  •  Migliora il Tuo Senso di Affaticamento
  •  Allevia le Tue Tensioni Nervose

Ma sono tutte affermazioni non supportate da alcuna evidenza scientifica, e le foto di come i cerotti si riducono dopo che li avete indossati non sono una prova di alcunché. Anzi, esiste un bel video fatto da Dario Bressanini che ci spiega come e perché le magiche proprietà del sale dell’Himalaya siano fuffa pseudoscientifica:

 

Se volete spendere 30 euro per dieci cerotti col sale dell’Himalaya fate pure, ma quando vi accorgerete che le sue magiche proprietà su di voi non hanno gli effetti desiderati non prendetevela con nessuno se non con voi stessi. Siete cascati nella rete di abili venditori di aria fritta. Sarebbe il caso imparaste a riconoscere i prodotti fuffa da quelli seri e validi.

Il sito di cui vi sto parlando oltretutto non rispetta nessuna delle regole imposte dal GDPR, a fondo pagina sembrano avere una Privacy Policy e un Disclaimer ma cliccando non si apre nessuna pagina. Il dominio è registrato in forma anonima quindi se dopo aver pagato i 30 euro non vi arriva nulla non avete la più pallida idea su come chiedere il rimborso o contro chi fare denuncia. Stateci attenti, che questi sono più furbi di Totò quando vendeva la fontana di Trevi.

maicolengel at butac punto it

Se ti è piaciuto l’articolo, sostienici su Patreon o su PayPal! Può bastare anche il costo di un caffè!