La foto che vedete CIRCOLA per lo meno dal 2011, si tratta di una foto che mostra i 253 cadaveri carbonizzati dopo l’esplosione di un serbatoio, in CONGO.

AGGIORNAMENTO DEL 21 GENNAIO 2014

Questa foto qui sotto è apparsa più volte nei commenti su Facebook agli articoli su Vanessa e Greta:

vanessagreta-disinformazione

Il commento che l’accompagna dice tutto, peccato che anche questa foto si riferisca a fatti del 2010/11, probabilmente gli stessi riportati qui sotto, ma circola dal 2011 in varie forme, la maggioranza dei siti che l’avevano collegata a massacri di cristiani ora l’hanno rimossa, senza ovviamente pubblicare smentita, perché disinformare vuol dire mai dire HO SBAGLIATO. Ma non ha nulla a che vedere con Assad, la Siria o la Free Syrian Army, spacciarla collegata alla cosa evidenzia davvero quanto siamo caduti in basso!

AGGIORNAMENTO DEL 21 DICEMBRE 2014

Qualche giorno fa un utente di Facebook ha voluto rimettere in circolo questa storia, esattamente come aveva girato a Luglio e ancora prima.

CRISTIANI ARSI VIVI2

Si tratta di fuffa anti islamica già sbufalata da noi a Luglio appunto! Ma è davvero fastidiosa, specie quando leggendo il suo post ci si accorge che lui sa bene che di fuffa si tratta, ma ben si guarda dal raccontarlo ai suoi “seguaci”.

A chi gli chiede: “Terrificante, ma quando è successo?”

la risposta che viene data è tipica da chi sta cercando d’indottrinare all’odio una nuova accolita:

…succedono ogni giorno,solo che pensano bene di nascondere il tutto,facendo passare queste bestie per brave persone facendo passare l’islam per religione…

Che ci siano estremisti nella religione islamica è un dato di fatto, come ce ne sono stati tanti (sanguinari alla stessa maniera) in quella cristiana. Oggi per fortuna ci siamo evoluti, e sia nella religione cristiana sia in quella islamica e nelle altre religioni mondiali sono di più i moderati, coloro che si accontentano di seguire la propria fede senza obbligare gli altri a fare lo stesso. Tristemente fanno più notizia i violenti dei moderati, ma spacciare la notizia come ha fatto questo giovane frequentatore dei social network è davvero vergognoso, specie quando sarebbero bastati 5 minuti per sbufalarla! Ma a lui (come ai suoi amici del Fronte Nazionale) poco importa chi siano i corpi carbonizzati, basta che servano alla sua causa. E questo è male!

Ma basta dare un’occhiata veloce ai suoi Like per accorgersi che stiamo parlando del nulla:

likes-claude

Casa Pound, Forza Nuova, Marine Le Pen, Alba Dorata, estremismi che dovrebbero sparire (sia chiaro lo stesso vale per quelli di sinistra e cattolici), estremismi che fanno male al paese, che fanno male a chi li segue, estremismi per falliti che trovano più facile addossare ad altri colpe che in realtà sono solo loro!

 

CRISTIANI ARSI VIVI

E dai, che al peggio non c’è mai fine….

CRISTIANI IN NIGERIA vittime
Luglio 2014

I cristiani arsi vivi da sunniti estremisti musulmani in Nigeria.
Notizie come questa, che dovrebbe abbellire la prima pagina dei giornali, sono solennemente ignorata dalla stampa, giornali e televisioni.

Se i cristiani erano a fare altrettanto in relazione ai giornalisti islamici del mondo occidentale non calariam!
Grida allo sfinimento!
Noi rivelare!
Merita attenzione e la divulgazione di qualsiasi persona di buon senso.
Un vero assurdo! E ‘anche triste, ma è pura realtà e crudele!
Divulgare.
Diffondere questa notizia.
Facciamo la nostra parte!

O vivere insieme come fratelli
O quanto stupido morire insieme!

cristianinigeria

Questo il post che circola su Facebook, perché nel fare disinformazione la rete non è seconda a nessuno, basta che qualche invasato ci si metta d’impegno ed ecco che la notizia è creata ad hoc. La foto che vedete CIRCOLA per lo meno dal 2011, si tratta di una foto che mostra i 253 cadaveri carbonizzati dopo l’esplosione di un serbatoio, in CONGO. Metterla in giro a sostegno delle solite cose è fare disinformazione, farla circolare con il testo che vedete in alto è RACCONTARE bugie…chi fa così non dovrebbe nemmeno mettersi a difendere delle cause perché fa solo male.

Questa la sbufalata, da qui in poi si tratta di mie personali opinioni (non mi pagate è il mio blog, credo di averne diritto), non v’interessa sapere come la penso, passate oltre, qui non c’è nulla da vedere!

Intanto vorrei che aveste chiaro che i cristiani in Nigeria sono si trattati malissimo nel nord del paese, ma rappresentano circa il 48% dei Nigeriani, quindi non possiamo proprio parlare di minoranza. Verissimo che Boko Haram abbia compiuto raid orrendi contro le chiese nigeriane, verissimo che vi sia una Sharia in atto nelle regioni a Nord…ma ripeto stiamo parlando di metà della popolazione Nigeriana, non una sparuta minoranza. Anzi volendo fare un parallelo la situazione è simile a quella Israeliano Palestinese. Da un lato abbiamo dei cristiani che fino al 1953 quasi non esistevano, dall’altro abbiamo dei musulmani che non li amano…è buffo vedere che tanti di quelli che difendono Gaza poi difendono i cristiani in Nigeria…un po’ di coerenza nella vita no?

squallidi

Ancora più squallidi sono i siti che hanno ricevuto la smentita, sanno che la foto raffigura tutt’altro, ma la lasciano online, che tanto la gente non legge, ma guarda le foto.

maicolengel at butac punto it

Se ti è piaciuto l’articolo, sostienici su Patreon o su Paypal! Può bastare anche il costo di un caffè!