Questa sta circolando un bel po’: è capitata anche sulla bacheca di qualche mio amico…testo dell’appello:

Chiedo un favore, diversamente vi cancello (dico sul serio). Si prega di mettere il cursore sopra il mio nome (senza cliccare), apparirà una finestra. Spostare ora il mouse ad “Amici” (anche senza cliccare), poi “Impostazioni”: Clicca, apparirà una lista. Deselezionare “foto”. Ora, copiate e incollate nella vostra bacheca (Attenzione!: Copia e incolla, “non Condividere”). Una volta che lo vedo pubblicato sulla tua bacheca, io farò lo stesso. Grazie!. E’ solo così che gente che non conosciamo non potrà più accedere alle immagini di familiari e amici.

Ragazzi, suvvia, non ci siete cascati anche voi? E’ OVVIAMENTE una bufala, chi non vuole che sconosciuti possano accedere alle foto deve agire da solo sulle impostazione di privacy della propria pagina… e non condividere queste cagate assurde. Seguendo le istruzioni del messaggio l’UNICA cosa che accadrà sarà che voi amici  NON vedrete più pubblicate sulla vostra bacheca le notifiche riguardanti le foto del vostro caro amico uTonto (in questo caso solo le foto, ma in altri messaggi che ho visto parla anche di nascondere status, giochi ecc ecc)…se l’uTonto che ve l’ha condiviso ha paura degli sconosciuti ma allora che CACCHIO ci sta a fare su Facebook?

Detto ciò spiegategli che basta andare su Impostazioni della privacy e cambiare da li chi può vedere e cosa può vedere.

Se invece di sbufalarlo volete restare in attesa senza fare nulla scommettiamo che il vostro amico non avrà nemmeno il coraggio di eliminarvi dalle amicizia come da lui minacciato…

 

Se ti è piaciuto l’articolo, sostienici su Patreon! Può bastare anche il costo di un caffè!

Previous articleIl Wi Fi pericoloso
Next articleMistocolvito, la Sardegna e la Kyenge
46 anni bolognese, blogger. Nel 2013 ho fondato Bufale un tanto al chilo, per amore della corretta informazione. All’attivo oltre tremila articoli come autore, oltre a collaborazioni varie. La “missione” del sito è di dedicarsi alla lotta contro le bufale e la disinformazione online. Permaloso, scettico, avvocato del diavolo, razionalista. Che dire, non mi manca nulla per farmi "amare" da tutti, no? Scrivo su Bufale un tanto al chilo dalla sua nascita, ma prima c'era Lega Nerd.