batteriocarne

Un fantastico esempio di pseudogiornalismo che ci viene donato grazie al Mattino e ad InformareXResistere (ma state tranquilli ci cadranno in tanti altri)…Oltretutto la notizia varia ad ogni ripubblicazione, perché lo pseudogiornalismo è fatto principalmente dalla fantasia dei giornalari che lo diffondono!

Il batterio che divora la carne dei bagnanti: madre ferita. “Vietate la balneazione”

Batterio aggressivo nelle acque è in grado di mangiare la carne dei bagnanti. Una mamma di Dublino ha denunciato quello che secondo lei è un grave episodio di inquinamento nella acque del canale del fiume Liffey.Tradizionalmente a Dublino le acque del fiume diventano un luogo balneare con la bella stagione ma un ragazzo, dopo essersi immerso con la tuta, ha avuto gravi conseguenze. Un batterio, molto aggressivo, ha divorato parte della sua carne creando un’infezione molto dolorosa e aggressiva. La donna ha chiesto di rendere assolutamente vietata la balneazione in quelle acque: «Potrebbero venirne fuori altri casi, potrebbero esserci conseguenze ben più gravi»

Questa la notizia che ha circolato in italiano…ma quella qui sotto è la notizia che ha circolato in inglese:

A mother has warned others parents not to let their children swim in the Grand Canal because her son was infected with a flesh eating bug. Rachel Sneedon, from Ringsend, Dublin, told 98fm’s Adrian Kenny that her child has been hospitalised three times since last Saturday due to the ‘dangerous’ water. The worried mum told the ‘Dublin Talks’ show: “The doctors told him to stay out of the water, that it was absolutely filthy and full of toxins.” She added: “Not every kid will catch the disease, maybe only one out of a hundred people will catch it.”

But she stressed that there should be an “outright ban on swimming in the canals,” after doctors warned her of the inherent dangers of swimming in the murky waters. The Dublin mum said that her son was wearing a wet-suit when he picked up the nasty bug and he is in ‘serious pain”. Swimming in the canals and River Liffey is considered a Dublin tradition when the good weather is in town.

Non conoscete l’inglese? Sono qui per questo:

Una madre ha avvertito gli altri genitori a non lasciare i loro bambini nuotare nel Grand Canal, perché suo figlio si è infettato per colpa di un microbo/insetto/organismo mangia carne. Rachel Sneedon, da Ringsend, Dublino, ha detto  ad Adrian Kenny di 98FM che il suo bambino è stato ricoverato tre volte da Sabato scorso a causa dell’acqua ‘pericolosa’. La mamma preoccupata ha raccontato allo show radiofonico Dublin Talks  che: “I medici gli hanno detto di stare fuori dall’acqua, che era assolutamente sporca e piena di tossine “. Ha aggiunto: “Non ogni bambino si ammalerà, forse solo uno su cento  potrebbe venire infettato.”

Ma anche così ha sottolineato che ci dovrebbe essere un “divieto assoluto di balneazione,” dopo che i medici la sua avvertito dei pericoli per la balneazione insiti  nelle acque torbide. La mamma di Dublino ha detto che suo figlio indossava una muta quando è stato morsicato ed è in ‘molto doloroso”. Nuotare nei canali e il fiume Liffey è considerata una tradizione di Dublino quando c’è bel tempo è in città.

La fonte da cui ho preso questo è il Mirror irlandese (testata NON NOTA per la sua affidabilità)…detto ciò notate come i due articoli siano diversi,  uno parla di mamma ferita, l’altro parla di figlio ferito, uno dice è vietata la balneazione l’altro dice che questa mamma l’avrebbe vietata ma nessuno ha preso la misura in considerazione. Oltretutto il Mirror pur essendo un tabloid di medio basso livello spiega attentamente nel titolo che si tratta (per ora) solo di  Mother claims ovvero: Una mamma SOSTIENE …e non L’ospedale tal dei tali o il medico John Smith, quindi spiega  che si tratta di una notizia NON VERIFICATA  e che l’unica fonte è la voce della madre, via telefono. ad una trasmissione radiofonica di Dublino . E che cacchio ce ne frega a noi in Italia?

Che ad InformareXResistere manchino i giornalisti lo sapevamo, ma Il Mattino (si lo so che non è la prima volta che incappano in cosine così)? Ma chi scrive li sopra è pagato (magari poco ma almeno lo pagano), vi pare che possa esser così distratto e menefreghista da non rendersi conto che sta disinformando?

 L’infezione POTREBBE essere sia causata da quello che tanti giornalisti chiamano “batterio mangia carne (flesh eating bacteria, or bug), ma in realtà il FEB è un’invenzione giornalistica, l’infezione di alcuni batteri può causare una fascite necrotizzante, che può portare anche gravissime conseguenze se non trattata di fretta! Ma cos’è la fascite necrotizzante? È un infezione batterica che può partire principalmente dagli streptococchi del gruppo A, l’infezione causa una lesione cutanea che se non trattata può appunto portare alla necrosi dei tessuti- Ma davvero i batteri mangiano la carne? No, i batteri causano la distruzione  dei tessuti attraverso il rilascio di tossine, non se ne cibano, si limitano a farli morire!

Se si ha una qualche ferita (o ce la si procura nel mentre) e ci si immerge in acque sporche è abbastanza comune che ci si possa prendere qualche infezione, detto ciò voi il bagno nel Tevere o nell’Arno lo suggerite come sistema per rinfrescarsi, o suggerite di fare qualche chilometro e cercare acque più pulite? Consigliare prudenza è importante, spiegare le conseguenze di certe infezioni così pericolose è importante a sua volta, fare sensazionalismo invece è uTonto!