SIMONBECK1

Con l’inverno mi aspettavo un ritorno della neve chimica, ma evidentemente quest’anno ne è caduta troppo poca per ora perché gli amici complottari siano riusciti a ritirarla fuori.

Invece sembra che stia ricircolando sui social italiani una foto davvero magica:

alpisvizzere

Come vedete il post originale è del 2012, ma tra i commentatori gli ultimi sono dei giorni scorsi. Il testo che accompagna la foto:

Scoperto sulle Alpi Svizzere. E adesso veniteci a raccontare che la hanno fatto due allegri boscaioli senza lasciare una sola impronta…

Io non so se l’autrice del post fosse seria o meno, cosa volesse dare ad intendere agli oltre 20mila che da tre anni continuano a condividere la foto. Ma la spiegazione è talmente semplice (ed affascinante) che credo sia corretto diffonderla.

Il crop circle che vedete nella foto non è opera dei folletti delle nevi, o di alieni che son passati per una settimana bianca sulla terra. No, l’immagine che vedete fa parte della raccolta di opere di Simon Beck.

6ebae63f-bf62-42cd-a7fa-d9b2933afcd7-2060x1236

Simon è un artista che da anni disegna complesse strutture geometriche sulla neve e sulla sabbia, è famosissimo nel mondo, e giusto un qualcuno in malafede può spacciare le foto delle sue opere come qualcosa di “misterioso” su cui farsi domande.

Il risultato del lavoro di Beck è favoloso:

Le tecniche usate variano a seconda del tipo di terreno su cui realizzare l’opera. Ma il risultato finale è davvero mozzafiato. Principalmente Simon era specializzato in paesaggi innevati, ma nell’ultimo periodo ha anche realizzato su sabbia, dove ha notato che il livello di difficoltà è decisamente inferiore, visto che camminare ore ed ore nella neve fresca può essere estenuante, mentre una bella e larga spiaggia può perfino diventare rilassante.

Non fatevi prendere in giro da chi vede misteri anche dove non ce ne sono, spesso la spiegazione più semplice è quella corretta, panorami come quello della foto sopra sono fatti dall’uomo, ma a volte possiamo anche trovarci di fronte ad opere realizzate dalla natura stessa, senza bisogno di scomodare omini verdi o folletti!

maicolengel at butac.it

Se ti è piaciuto l’articolo, sostienici su Patreon! Può bastare anche il costo di un caffè!