C’è un video – che non vi linko – che sta da qualche giorno guadagnando pian pianino visualizzazioni. Non ve lo linko ma la tecnologia di oggi può miracoli, quindi pur senza linkarlo posso mostrarvene i contenuti con la trascrizione dell’audio di YouTube. Il video dura poco più di sei minuti e vorrebbe dare a intendere che in Croazia nulla sia cambiato con la pandemia da Sars-Cov-2.

Il testo del video è quello che segue, ma vi avverto prima, non ho ritenuto un impiego di tempo utile correggerlo, metterci punteggiatura o altro, non ne vale la pena, chi l’ha realizzato ci ha messo quei sei minuti, senza perdere un secondo di più. E sei minuti sono quello che basta a smontare le sue sciocchezze.

ciao ragazzi siamo ancora in croazia durante l’anno ci siamo nel lungomare di zara si è rotto questo paesaggio l’avete già visto il trono dissipare quando vedevamo a westeros con  l’amica per neanche li voglio far vedere il lungomare dove c’è gente che sia sembra come se non ci fosse guardate le mascherine guardate già qui discorso è molto semplice o vedete cosa vedete la cavaliera ci sono le famiglie le persone abbracciate in mano nella mano convivialità se sentimenti c’è gioia di vivere siamo in un momento di pace le super sono tutti a mangiare qui c’è soltanto qualcuno che sta passeggiando ecco cosa vedete quindi discorso è molto semplice qui non è che si tratta di dare dei negazionisti a chi vi dice che una presa per il culo grossa da qui a timbuctu la mega storia del coca cola virus qui ci sono dei negazionisti della realtà di una realtà che va ben oltre per esempio questi qui pesa sono abbiamo visto prima ragazzi e ragazze tedeschi austriaci croati che sono qua che vivono quasi erano qua va in vacanza li vedete cosa sono tutti dei pazzi suicidi degli irresponsabili loro guardate il lungomare piena oppure mi stanno prendendo per il culo a voi perché qui è così dappertutto è andato in bulgaria la stessa roba sono stato in montenegro la stessa  roba e dove vado in albania la stessa romania o no questa è uno psicodramma che li stanno raccontando una presa per il culo tutta vostra vi hanno reso poco andrea ci viene reso terrorizzati e adesso ve la prendete nel sederino fino in fondo ragazzi perché ho reagito a questa storia cioè vedete qui nella barca guarda quanto stanno bene cosa sono dei pazzi di suicidi dei folli questi bambini senza le mascherine che vivono a loro infanzia la normalità cose sono cose solo quale successo ma partito vi racconto cosa è successo qua  perché molto interessante la croazia è veramente emblematico e da questo punto di vista se non stiamo arrivando nel mitico organo costruito con colmare che lo suona qui azzarà un posto fantastico strepitoso dove la tradizione si congiunge alla modernità più assoluta nel nome dei valori della natura e del rispetto dell’ambiente della bellezza mari dicevo questo è successo invece hanno un governo eletto eh sì c’è un governo eletto come in tutti i paesi del mondo d’altra parte senza tutte le porcherie che hanno fatti in italia fatto da gente  brava e competente che è sia affidata non ai medici di regime ai funzionari di riferimento della pubblica amministrazione statale no hanno cercato il meglio del meglio e qui hanno una medicina di super eccellenza perché sono tutti i formati in germania in austria e quindi per il sedere non ce li prendi il dottore che ha fatto da consulente al governo quanto le prime tre settimane di the tech scionti che hanno avuto vedere cosa stava succedendo qual era la situazione ha preso i cari vertici dello ms egli ha detto adesso mi piace vedere subito la foto al microscopio elettronico delle volte famoso vyrus del vostro virus voglio vedere il test di cocco vogliamo vedere qui come croazia tutto quello che sono i testi avete fatti commessi diretto ma non abbiamo niente abbiamo una stringa che ci hanno mandato da juan derivata da un computer algoritmo ma mai testata mai niente poi sono passati alle settimane abbiamo visto arrivare a 8 10 15 diversi rna frammenti filamenti di questo famoso coca cola virus che mutava a getto continuo a oggi sono più di 8.000 9.000 10.000 non si capisce più niente di cosa gli ha detto il medico che ha fatto da consulente superprofessionale qua in croazia di niente quindi ragazzi qua si riapre tutto perché non siete capaci di produrre un test veri scientifici laterali dell’agente patogeno o di che cazzo parlate questo è niente quindi sul niente io non distruggo il nostro non permetterò  a risoluzione del nostro paese cosa che puntualmente fatta infatti sostiene arrivando a frotte turisti cose vedete come campano è stanno cadendo come le mosche campano male muoiono c’è una roba disastrosa vedete tutti isolati nessuno che si avvicinano questi sono diritti da pazzi mano nella mano mano nella mano ci vogliono bene ma siete matti lo avete capito qual è quindi l’esperimento che in corso che state permettendo lo state permettendo quello della distruzione di una civiltà quella che è stata l’italia quello che è stato un paese il paese che è stato usato come target per questa sì hop micidiale con errori clamorosi che avrebbero portato incassi sia altra nazione civile del mondo all’incriminazione immediata del governo per i sistemi utilizzati e allora ms delle indagini da cavargli la pelle ma no vi siete bevuti tutto vi siete fatti poco indirizzare da quattro deficienti di giornalisti prezzolati non faccio i nomi cognomi ma tanto vi siete fatti dire dalle soubrette come ci si lava le mani come ci si pulisce il culo che arabe tocca fare adesso è adesso a ragazzi sono cazzi qui comunque la vita è questo qui è così poi lo volevo far vedere per farvi vedere che esiste ancora il mondo civile il mondo normale la gente si continua a volere bene quindi non vinceranno nemici hanno raggiunto e lui li non so come si chiama ioso mikael come accidenti si chiama perché si lui perché ti sono i bambini perché loro per rifondere non li prenderete più di tanto e alla fine le vostre diavolerie finiranno tutte però ecco volevo mandare di questa immagine che non vuole essere né una presa per i fondelli non vuole essere niente ma se ne semplicemente quello che dovrebbe fare un giornalista serio c’è una finestra sul mondo su quello che sta succedendo e di come campo la gente normale è che il bene vedete la quella famiglia meraviglioso mano quei figli guardate quanta gente c’ha la mascherina guardato siamo adesso vedete la gente vive la gente vive la gente vive morirà anche c’è altro che si muore se mancherebbe altro che vuole rimanere per sempre qua come sempre successo ma nel frattempo il crimine più grande che si può fare è aver vissuto una vita non vera nella paura nell’incubo per l’interesse di pochi maledetti maledetti fino alle midolla che veramente loro non meriterebbero

Ci sono solo tre cose da dire su questo lungo wall of text. Primo, chi l’ha registrato è in malafede, lo si capisce da frasi tipo:

invece hanno un governo eletto eh sì c’è un governo eletto come in tutti i paesi del mondo d’altra parte senza tutte le porcherie che hanno fatti in italia

In Croazia hanno un governo eletto come in Italia, la frase vorrebbe dare a intendere che da noi i governi non siano eletti. Noi abbiamo avuto una crisi di governo nel 2019, e dopo un anno di governo di coalizione tra M5S e Lega con la crisi ci siamo trovati il Paese governato dal partito che aveva preso il maggior numero di preferenze (il M5S), gli stessi che hanno scelto quello che è il nostro attuale Presidente del Consiglio in coalizione con il terzo partito per numero di preferenze alle precedenti elezioni. Non ci fosse stata crisi di governo nel 2019 avremmo ancora a governare i due partiti con il maggior numero di preferenze. Nessuna “porcheria” è stata fatta, ma, per ora, si sono seguite le regole di ogni precedente crisi di governo.

Altra frase emblematica:

… ragazzi qua si riapre tutto perché non siete capaci di produrre un test veri scientifici laterali dell’agente patogeno o di che cazzo parlate…

Bugia, in Croazia hanno riaperto “tutto” perché hanno avuto una pandemia leggermente diversa che da noi. Al 18 aprile avevano 1,832 casi di COVID-19, con 39 morti. A oggi le morti sono circa 207, con 2137 casi di contagio. In compenso nella regione si era agito in fretta, già a gennaio erano state diffuse precise linee guida per tutti. Tutto è stato chiuso, come da noi, a marzo, ma a metà aprile si stava già pensando alle riaperture, che sono scattate a inizio maggio.

L’OMS

Il fatto che la gente non usi le mascherine è l’esatto contrario di quanto vorrebbero intendeste. Nel video, a partire dal titolo, si dà l’idea che sia l’OMS a voler la gente mascherata, che sia l’OMS ad aver inventato la pandemia. Ma l’OMS, chcché ne dicano i giornalisti italiani (e alcuni politici) non ha mai suggerito l’uso della mascherina ovunque, non ha mai dato linee guida che ne prevedano l’uso per tutti. L’OMS, come vi abbiamo spiegato più volte, ha sempre sostenuto l’uso della mascherina solo nei casi in cui sia necessaria. Quindi in caso abbiate il dubbio di esser ammalati, o siate in ambienti in cui non siete in grado di mantenere il distanziamento sociale. Oggi l’obbligo mascherina, da noi come in Croazia, è solo all’interno di locali pubblici, se si eccettua la Lombardia. Il fatto che tanti la indossino per strada è colpa del caos che c’è stato sui media nazionali, che invece che riportare sempre solo e soltanto le linee guida dell’OMS hanno lasciato che chiunque (con o senza laurea in medicina) dicesse la sua. Ma non è colpa dell’OMS come il caro signore del video, probabilmente abbondantemente over 50 visto il tipo di ragionamenti e linguaggio che usa, vuole farvi intendere. E nemmeno del governo, visto che lo stesso non ha mai imposto l’uso delle mascherine sul territorio nazionale, se non in linea con le linee guida usate in tutta Europa, Croazia inclusa.

Concludendo

Vedere video come questo di cui abbiamo appena parlato dispiace, perché è evidente che sono parte di una rete di soggetti che sono presenti con questo tipo di contenuti al solo scopo di disinformare. Il canale dove è stato pubblicato il video è stato aperto a fine maggio, probabilmente dopo la chiusura di un altro. Rilancia perlopiù video che abbiamo già visto circolare, del solito gruppo di soggetti che sarebbe bello venissero via via attenzionati dalle autorità competenti per la disinformazione che mettono in circolazione, soprattutto in un momento di emergenza per la salute pubblica. Da Morris San a Leonardo Leone, da Sara Cunial all’avv. Polacco, passando per Tarro, Montanari, Paragone ecc.

Sia chiaro, io sono per la libertà di parola, ma solo finché quanto riporti non possa causare danni in chi ti ascolta. Se racconti delle bugie, o comunque disinformazione, stai facendo un danno grave a chi si affida ai tuoi contenuti. Gente che crederà alle bugie su quello che, seguendo un altro truffatore della rete, chiamate Coca Cola Virus, per renderlo più innocuo. Un virus che ad oggi, nel mondo, ha fatto quasi mezzo milioni di morti.

maicolengel at butac punto it

Se ti è piaciuto l’articolo, sostienici su Patreon o su PayPal! Può bastare anche il costo di un caffè!