Adnkronos ha titolato il 25 giugno 2020:

Cristoforetti: “Virus è avvertimento, cambiamento clima porta devastazioni”

La frase viene poi riportata così nell’articolo:

La pandemia di Sars-Cov-2, del “coronavirus, è stato un colpo di avvertimento, un colpo sparato in aria, rispetto alle devastazioni che porterà il cambiamento climatico“.

La frase non è stata detta in questo modo da Astrosamantha, sembra una questione di lana caprina  ma non è così. La frase riportata da Adnkronos è troppo riduttiva, sembra quasi che Cristoforetti stia collegando la pandemia al cambiamento climatico. Ma non è così. Astrosamantha ha fatto un lunghissimo discorso sulla Terra e sul cambiamento climatico. Cliccando qui potete trovare il punto preciso in cui riporta questa frase che vi ho trascritto:

…il problema è che questo è stato un colpo di avvertimento, cioè, il danno, sia in termini di vite che danno economico causato da questa pandemia, una specie diciamo di colpo di avvertimento sparato in aria di “giro di riscaldamento” rispetto alla devastazione allo sconvolgimento che porterà se non facciamo qualcosa il cambiamento climatico.

Che non è esattamente il messaggio che passa l’articolo di Adnkronos. Cristoforetti ha rimarcato più e più volte come sia importante essere consapevoli che il cambiamento climatico è qualcosa a cui prestare immediata attenzione. La cosa che andava evidenziata è che la nostra astronauta ha affermato chiaramente che il cambiamento climatico è causato dall’uomo, ha spiegato anche che oggi è direttamente misurabile la causa antropica:

Fino a qualche anno fa gli scienziati erano molto molto esitanti, la comunità scientifica è sempre molto cauta, però adesso pian piano si può davvero dire: “ok questa alluvione questa tornado, uragano insomma questo disastro è direttamente attribuibile al cambiamento climatico” e quindi diventa davvero sempre più difficile se non impossibile sottrarsi alle responsabilità…

Questa era la parte che era importante mettere in evidenza. Questo era il punto da sottolineare. Che Samantha Cristoforetti, dall’alto, vede quanto il nostro pianeta va male, e quanto dovremo fare per migliorarlo prima che sia troppo tardi.

La pandemia, rispetto ai danni che stiamo facendo al pianeta e che ci si rivolteranno contro, è poca roba. Questo voleva sottolineare Samantha, e questo riteniamo sia da sottoscrivere.

Non credo di dover aggiungere altro.

maicolengel at butac punto it

Se ti è piaciuto l’articolo, sostienici su Patreon o su PayPal! Può bastare anche il costo di un caffè!