LEOPARDO-FORMOSA

Questa storia l’avevo già sbufalata nei commenti a chi me ne chiedeva lumi la settimana scorsa…ma continuate a segnalarla.

La notizia era stata già ben trattata dalla bella pagina Facebook Scienze Naturali, che aveva riportato correttamente tutto, ma evidentemente la visibilità di queste cose è sempre inferiore alla viralità con cui le fanno circolare gli animalari!

Quindi eccoci con una sbufalata veloce veloce:

Partiamo col dire che la notizia è VECCHIA, non è  una novità, farla circolare oggi rientra nel modus operandi di chi pur di far parlare di argomenti che gli stanno a cuore se ne infischia di dare corretta informazione.

Il National Geographic ne aveva parlato l’anno scorso, ma riferendosi alla sottospecie di Formosa. Delle tre sottospecie del Noefelis Nebulosa solo una è da dichiararsi estinta, quella appunto di Formosa, ma sono 30 anni che non se ne vede uno, trenta, non ieri o ieri l’altro.

In natura delle altre due sottospecie ci sono ancora circa 10mila esemplari, più quelli nati in cattività; l’estinzione di questa sottospecie è stata principalmente causata dal bracconaggio negli anni dell’occupazione giapponese dell’isola. Oggi le cose sono cambiate e c’è maggior rispetto e coscienza verso queste povere e splendide bestie. Ma occorre fare attenzione, occorre restare vigili, e su questo concordo con chi lancia gli allarmi.

Solo che sarebbe giusto spiegare le cose, raccontare che la storia dell’estinzione risale appunto non ad oggi, non a ieri, ma a trent’anni fa e che lo stato attuale delle cose è lievemente cambiato.

leopardo-nebuloso-diamanti-della-natura-clouded-leopard-moneta-argento-10-fiji-2013

Fare corretta informazione è anche questo, e sono sicuro che tutti i veri animalisti lo sanno, peccato spesso il web sia nelle mani di animalari che venderebbero la propria madre pur di confondere la acque.

Siate Utenti, non uTonti! SE uno dei siti che siete soliti visitare ha diffuso la notizia in questi giorni con allarmismo, beh smettete di frequentarlo, non è un sito (o un amico) su cui fare alcuno affidamento, ma solo un fuffaro che diffonde notizie senza alcuna verifica, ripulite anche voi il web, liberatevi dei fuffari!

 

Previous articleSchettino entra in politica?
Next articleLa cura per l’autismo?
46 anni bolognese, blogger. Nel 2013 ho fondato Bufale un tanto al chilo, per amore della corretta informazione. All’attivo oltre tremila articoli come autore, oltre a collaborazioni varie. La “missione” del sito è di dedicarsi alla lotta contro le bufale e la disinformazione online. Permaloso, scettico, avvocato del diavolo, razionalista. Che dire, non mi manca nulla per farmi "amare" da tutti, no? Scrivo su Bufale un tanto al chilo dalla sua nascita, ma prima c'era Lega Nerd.