No, la Kyenge non si è espressa contro il simbolo della Sardegna, la mitica bandiera dei 4 mori. Siamodi fronte a una bufalocomicata tratta da un sito come Falce &  Martello, sito che oltre ai soliti attacchi ironici al Ministro dell’integrazione tra le altre cose pubblica articoli di un certo pregio e livello:

  • VERITA’ STORICA: MUSSOLINI ERA GAY
  • DALLA SCOZIA IN ARRIVO I VEGANI RADICALI
  • PISAPIA RIPRISTINA LA LEGALITA’:VIETATE LE CASTAGNE AL CENTRO DI MILANO
  • L’AMORE GAY RIDUCE LO STRESS
Insomma notizie inventate, satira (?), disinformazione? non so più come classificarle, e non so più come classificare i tanti che mi chiedono sempre e solo di sbufalare cose che è OVVIO siano fasulle.

Questa volta si tratta delle presunte dichiarazioni che il Ministro avrebbe rilasciato vedendo la bandiera coi 4 mori che da sempre rappresenta la Sardegna…nelle sue (false) parole:

…sara’ mia priorita’ riuscire ad avere quanto prima un incontro col Presidente dell’assemblea regionale per portare le dovute correzioni a questo disonore nazionale, in caso contrario mi vedro’ costretta anche a ricorrere all’Europa se è il caso…

Vi pare possibile? Come potete pensare che una notizia del genere sia buona, davvero state distruggendo quei pochi scampoli di fede che ancora mi erano rimasti nel genere umano. Spero davvero che mi abbiate chiesto di sbufalarla SOLO per avere un articolo da linkare…ma che sapeste già che era bufala.

Però un commentino devo farlo, se avete amici che condividono questo genere di boiate e le pigliano per buone…forse è ora di cambiare frequentazioni, no?

Se ti è piaciuto l’articolo, sostienici su Patreon! Può bastare anche il costo di un caffè!

Previous articleIl “manuale del perfetto terrorista”
Next articleBasi lunari segrete e antiche tombe marziane
46 anni bolognese, blogger. Nel 2013 ho fondato Bufale un tanto al chilo, per amore della corretta informazione. All’attivo oltre tremila articoli come autore, oltre a collaborazioni varie. La “missione” del sito è di dedicarsi alla lotta contro le bufale e la disinformazione online. Permaloso, scettico, avvocato del diavolo, razionalista. Che dire, non mi manca nulla per farmi "amare" da tutti, no? Scrivo su Bufale un tanto al chilo dalla sua nascita, ma prima c'era Lega Nerd.