Me la segnalate in tanti ma davvero ci vogliono meno di 5 righe per sbufalare quest’immagine. Dal giorno della tragedia di Corinaldo circola sui social una foto di un qualcuno di spalle su un palco di fronte a una grande folla.

La foto non è di Sfera Ebbasta, ma di Luca Romagnoli, frontman dei Management del Dolore Post Operatorio, da quanto ricordo, dopo che la RAI aveva sfumato la diretta dalla Piazza si è esibito in questa “protesta scenica”… Onestamente nel corso della mia vita sono stato a molti concerti, un pene sul palco non mi scandalizza.

La cosa che però dovrebbe essere palese è che Sfera Ebbasta è coperto di tatuaggi (anche se non ho idea se ne abbia anche sulle chiappe) Romagnoli invece come potete vedere anche dalle braccia, perlomeno nel 2013, non ne aveva. Scambiare i due è sciocco, serve solo a indignare chi ha deciso che parte della colpa di quanto è successo sia del cantante. Quando è abbastanza palese che le colpe non abbiano nulla a che vedere con la musica (che piaccia o meno).

Giusto per concludere voglio riportarvi quello che avevo scritto sulla mia bacheca qualche giorno fa:

“Sei come la mia moto sei proprio come lei andiamo a farci un giro fossi in te io ci starei” Jovanotti negli anni 80 paragonava le donne a un oggetto inanimato, spingeva sul doppio senso del “io ci starei” e così via… Vasco usava parole come neg*o e t*oia … I Police scrivevano inni allo stalking, e lo stesso i Verve, Sinead O’Connor spiava il vicino del piano di sotto.  Ragazzi (anzi anziani) avete rotto le scatole puntando il dito contro i testi e i musicisti, siete diventati vecchi (vecchissimi) e non ve ne rendete conto.

Non credo sia necessario aggiungere altro.

maicolengel at butac punto it

Se ti è piaciuto l’articolo, sostienici su Patreon o su PayPal! Può bastare anche il costo di un  caffè!