Immaginate se domani il PresDelCons annunciasse in una conferenza stampa che ci azzererà le imposte. Sarebbe una notizia bomba in tutto il mondo: “È l’Italia il nuovo paradiso fiscale: azzerate tutte le tasse”.

Pensate ora invece a Sor Nando ‘r pizzicarolo de Prima Porta che mentre vi incarta carciofotti, olive e mozzarelle, vi dice “A siggnò… ce lo sa che ‘sto governo ce sta a levà ‘e tasse?”.

Chissà se tra le due notizie ci sia un po’ di differenza?

Il sito affaritaliani.it ci spara la notizia:

Alieni: la Nasa annuncia l’esistenza di alieni. Svolta per il genere umano

Urca… ma allora il famoso comandante Straker, quello biondo e tostissimo, autorizzerà Base Luna a inviare gli intercettori Shado e anche gli SkyDiver: che belli quei telefilm spudoratamente anni Settanta.

È strano però che carta stampata, radio e TV non abbiano dato la notizia. Che siano tutti tonti? Oppure siamo in presenza di una bella presa in giro? Andiamo a leggere l’articolo:

gruppo di attivisti hacker Anonymous, che in passato e’ assurto a notorieta’ mondiale per aver attaccato Isis e Donald Trump, ha diffuso un video in cui ipotizza che la Nasa stia per annunciare che sono state scoperte forme di vita aliene nello spazio.

A parte gli articoli determinativi mancanti (nelle bufale gli strafalcioni grammaticali grossolani ed evidenti sono un classico, poiché spesso sono prodotte da ignoranti) qua non è più la NASA che annuncia il fantomatico alieno, ma Anonymous che pubblicherebbe un video in cui si ipotizzerebbe che (forse) la NASA stia per annunciare forme di vita aliene.

Sor Nando ‘r pizzicarolo stavolta direbbe: “A siggnò, io sto a sperà che che prima o poi ‘sto governo ce levi le tasse”.

Cioè…:

Secondo Anonymous, scrive il britannico Independent, nell’ultimo incontro della “Us Science Space and Tecnology committee” della Nasa, un portavoce, il professore Thomas Zurbuchen, ha dichiarato: “La nostra civilta’ e’ sul punto di scoprire le prove di vita aliena nel cosmo. Alla luce delle differenti missioni che sono impegnate nella ricerca di vita aliena, siamo sul punto di fare una delle piu’ profonde e senza precedenti scoperte della storia”.

Il comitato citato non è della NASA, bensì un comitato della Camera dei Rappresentanti che ha potere su alcune agenzie federali tra cui anche la NASA, così come anche sul NOAA o l’FAA.

Potremmo riassumere così: affaritaliani.it dice che l’Indipendent dice che Anonymous dice che Zurbuchen dice che siamo sul punto di poter scoprire nuove vite aliene.

Ovvero dicono che l’acqua è bagnata!

E la NASA allora che c’entra? Nulla, ovviamente. Come al solito! Serviva solo una parolona buona per inventarsi il titolo sugli alieni: nell’ignoranza complottista, la NASA è sempre la prima responsabile a essere citata in tema di alieni. Chissà cosa avrebbe detto Sor Nando? “A siggnò, mi moje m’ha detto che su cuggino ja detto che n’amico suo diceva che al governo se parla che mo’ ce levano ‘e tasse”.

Fantastico Sor Nando!

Affaritaliani non poteva andare direttamente sul sito del “Committee on science space & technology” a verificare la notizia anziché dire che “Tizio ha detto che Caio ha detto che Sempronio ha detto”, perché altrimenti come avrebbe fatto a scrivere bufale accalappiaUtonti?

Bufale, per ben più di una ragione::

  1. Non sanno di cosa stanno parlando. Se così non fosse avrebbero scritto correttamente il nome “Committee on science space & technology” evitando l’ennesimo strafalcione “Us Science Space and Tecnology committee” probabilmente copiato alla cieca.
  2. Andare a verificare le notizie, ovvero dare informazioni affidabili, costa molto tempo e noi di Butac ne sappiamo qualcosa. Ripetere o copiare  ciò che si legge è molto più pratico per il colesterolico pasto del popolo bue sordocieco.
  3. Inoltre si sarebbe dovuto dare una notizia che non è una notizia. Che teoricamente potremmo scoprire vita aliena è ovvio e banale, oltre che reale. Ma da qua ad averla scoperta ce ne passa.
  4. Zurbuchen non è un portavoce del citato comitato ma, come scritto sul sito del comitato stesso: “Dr. Thomas Zurbuchen Ph.D, Associate Professor for Space Science and Aerospace Engineering, Associate Dean for Entrepreneurial Programs, University of Michigan”. Anche la pagina di Wikipedia a lui dedicata non cita il Committee on science space & technology.
  5. Sul sito del Committee on space science & technology non c’è nessun riferimento alle dichiarazioni attribuite a Zurbuchen, ma questo non cambia nulla perché le sue dichiarazioni, vere o false che siano, non dicono e non cambiano nulla in ambito scientifico. Lo ripetiamo: dire che si possono trovare forme di vita aliena è come aver dichiarato che l’acqua è bagnata.
  6. Affaritaliani è un sito che spesso scrocca click per guadagnare dagli sponsor, in questo caso con l’aggiunta di 55 dico CINQUANTACINQUE immagini (ovvero click x55) di puro cinema e fuffa varia. Ve ne pubblichiamo solo quattro per risparmiarvi le 51 restanti.

Sempre l’articolo:

Anonymous lega questa dichiarazione, non resa pubblica, all’annuncio della scorsa settimana della scoperta di altri 219 nuovi esopianeti, (all’esterno del sistema solare) di cui 10 rocciosi e che si trovano nella cosiddetta “fascia di Goldilocks”, ossia la porzione di spazio che rispetta i requisiti per la possibilita’ di ospitare forme di vita. Pianeti che non si trovano troppo vicino al Sole, come l’inferno di Mercurio (il pianeta piu’ vicino alla nostra stella), o troppo lontano, come Nettuno (una palla di ghiaccio). In grado quindi, di ospitare sulla propria superficie l’acqua allo stato liquido, considerata la ‘conditio sine qua non’ per avere forme di vita. Vedremo se l’annuncio di Anonymous si rivelera’ una bufala o avra’ un fondo di verita’.

A parte il fatto che oltre agli strafalcioni grammaticali, il redattore non sa manco digitare le lettere accentate (à) al punto tale da aggiungere l’apostrofo al carattere normale per farlo divenire accentato (a’), tipico di chi usa una tastiera da dieci giorni. Detto questo, se la dichiarazione di Anonymous non è stata resa pubblica, come ha fatto l’Indipendent a venirne a conoscenza? Il solito segreto che nessuno conosce tranne loro? Oppure che si sia inventato tutto? Anonymous è una struttura… anonima e quindi pure io potrei segretamente farne parte. O millantare di farne parte dichiarando qualsiasi cosa al primo passante credulone: chi può verificare?

Insomma, avete letto che è l’articolo stesso a sospettare la bufala ma allo stesso tempo ne distorce il titolo, urlando che la NASA annuncia l’esistenza di alieni e condendo il tutto con immagini da film, come la n. 31 estrapolata dall’episodio “Un figlio” della sesta stagione di X-Files.

Noi sospettiamo che dietro questo sito ci sia del dilettantismo fai-da-te e che si voglia pubblicare notizie totalmente inventate, solo per scroccare click. Che genere di fuffa si pubblica? Uhm… guardate che repertorio! E fatevi anche quattro risate, che vi fa bene alla salute, soprattutto se avete appena litigato col vostro capoufficio e volete rilassarvi:

  1. I russi (!) annunciano una flotta di UFO in arrivo con armi distruttive sconosciute
  2. Il governo turco (!!) annuncia l’attacco alieno
  3. I bulgari (!!!) confermano che sulla terra ci sono gli alieni
  4. In Lettonia (!!!!) dicono che dietro alla Luna si nascondono 8 astronavi giganti che ci attaccano
  5. I servizi segreti Moldavi (!!!!!) annunciano una flotta di UFO in arrivo sulla Terra
  6. Osservatorio astronomico in Oman (!!!!!!) vede astronavi aliene in arrivo dalla Luna
  7. Insetti giganti alti 6 metri e mezzo (!!!!!!!) e pesanti 200 kg invadono la terra
  8. L’italiana Giovanna Podda messa incinta dagli alieni (!!!!!!!!)
  9. e dulcis in fundo (è bellissima): Gli extraterrestri ci sono ma stanno dormendo (!!!!!!!!!)
  10. Senza dimenticare che Nel 2017 c’è l’invasione aliena e la III guerra mondiale [spicciatevi a leggere perché potrebbe essere troppo tardi]

Se non ci fossero tutti i link a riprova, pensereste a barzellette, vero?

Ricordate una sottile differenza: quando in certi siti e trasmissioni TV di pura fuffa si parla di alieni, ci si riferisce sempre a esseri intelligenti o a mostri, come visto in tanti film (e su affaritaliani). Ma quando il mondo della Scienza (di cui Zurbuchen fa parte) accenna alla vita aliena, quasi sempre parla di forme di tale vita come i microrganismi.

Gli estremofili sulla terra vivono in condizioni molto critiche, come nelle grotte del sottosuolo, sul fondo delle fosse oceaniche ad altissime pressioni, nelle vicinanze di crateri vulcanici e anche nei nostri stomaci a PH fortemente acido. Possibilissimo quindi che possano vivere ad esempio anche su Europa e altrove.

Ma da ipotizzare forme di vita primordiale a trovare forme di vita intelligente in fatti descritti in maniera così dilettantesca ce ne passa.

Già, forme di vita intelligente…

Ricordatevi quindi che più una notizia è incredibile e più è facile che sia in-credibile. Specie se nessuno ne parla eccetto il solito sito di fuffa per allocchi, mai (o quasi) sentito nominare.

Lola Fox