Stavolta abbiamo a che fare non con una bufala, ma con un tipo di allarmismo che va spiegato e stoppato.
Gira voce sul web che la pillola contraccettiva DIANE-35 (usata in certi paesi SOLO come anti-acne!!??) abbia causato la morte di svariate donne. La notizia non è falsa, la stessa Azienda Sanitaria Francese ha emesso un comunicato a riguardo, con dati, numeri dei decessi e statistiche…
Le donne morte in Francia sono state 4, l’arco dei controlli parte dal 1987 e arriva alla fine del 2012, le analisi in questione sono state presentate a Gennaio 2013, e hanno evidenziato 113 in 26 anni di somministrazione, con circa 315.000 donne all’anno che ne fanno uso, non mi pare sia lecito (con 4 decessi e 113 casi trattati) parlare di emergenza.

Sì:  è stato assodato che una donna che assume con costanza il prodotto DIANE 35 abbia rischi di trombosi superiori ad una donna che non lo assume.

L’agenzia italiana del farmaco rende noto i fatti su Diane 35 con queste parole:

I benefici del Diane 35 (ciproterone acetato 2 mg ed etinilestradiolo 35 microgrammi) e dei suoi generici superano i rischi, a condizione che siano adottate diverse misure per ridurre al minimo il rischio di  tromboembolismo ovvero la formazione di coaguli di sangue nei vasi sanguigni.

Qui trovate il comunicato ufficiale:
http://www.agenziafarmaco.gov.it/sites/default/files/Diane_35_-_public_health_communication.pdf

Sicuramente vi saranno stati altri casi negli altri paesi in cui si fa largo uso di Diane 35 (da noi è scarsamente usato), compresa l’Olanda, ma parliamo sempre di pochissimi decessi e alcuni casi da trattare su migliaia di donne (milioni in tutto il mondo) che ne hanno fatto uso, il farmaco comunque sta scomparendo dagli scaffali, un po’ per la cattiva immagine e un po’ perché in questi 30 anni si sono studiate formule diverse per risolvere i problemi che curava (specie l’irsutismo femminile in età riproduttiva).

La news che parla di Olanda comunque parte da questo articolo qui:
http://www.dutchnews.nl/news/archives/2013/05/eighteen_dutch_women_may_have.php
Che parla di 622 donne che si sono lamentate nei 26 anni di uso del prodotto e che potrebbero esserci state donne che sono morte per complicazioni a seguitro di trattamenti, ma NON IN CINQUE MESI, ma in 26 anni, in 5 mesi sono solo state ricevute svariate lamentele sul prodotto da donne che ne avevano fatto uso in precedenza (cosa SBAGLIATA, quando si hanno effetti indesiderati di un qualsiasi farmaco vanno SUBITO SEGNALATI ALL’AGENZIA DEL FARMACO del paesi in cui si risiede)

Qui gli articoli della Sanità francese:
http://ansm.sante.fr/Dossiers/Diane-35-et-ses-generiques/Quelle-est-la-situation-actuelle-de-Diane-35-en-France/(offset)/1

http://ansm.sante.fr/Dossiers/Diane-35-et-ses-generiques/Quelles-sont-les-donnees-sur-le-risque-thromboembolique-veineux/(offset)/4

 

Se ti è piaciuto l’articolo, sostienici su Patreon! Può bastare anche il costo di un caffè!