MAREMOTOPISCINA

Grazie CICAP

Stavolta noi non abbiamo davvero nessun merito, visto che la sbufalata viene dai ragazzi del CICAP.

Ma ciò non toglie che sia il caso condividere la cosa perché la figura barbina fatta da svariate testate giornalistiche va evidenziata, per tutti, a futura memoria di quanto poco certa gente cerchi di verificare le proprie informazioni. Voi non siete “lettori” siete occhi e dita che clikkano, siete potenziali guadagni, non persone a cui rendere un servizio. Il video che gira mostra una piscina sotto il devastante effetto del terremoto.

 

È caricato in rete con la descrizione Nepal 2015, peccato che come ha riscontrato appunto il CICAP il video risalga al terremoto in Messico del 2010, duemilaedieci, nemmeno così difficile da trovare in  rete:

 

Ma evidentemente l’ansia di farvi clikkare sulla notizia ha avuto il sopravvento sulla capacità di fare il proprio mestiere. Qualcuno ha fatto ammenda, cancellato l’articolo e riscritto scusandosi coi propri lettori, qualcun altro no, e tutt’ora ha presente nel suo sito il video senza specificare che si sia trattato di una bufala. Ma i peggiori sono quelli che han cancellato il pezzo facendo finta di niente, etica giornalistica sotto alla suola delle scarpe, come se si trattasse di polvere da nascondere sotto al tappeto!

Lettori ribellatevi!

Commentate sotto al video diffuso sui giornali online, dimostrate ai redattori che non siete uTonti a cui dare in pasto qualsiasi notizia…

maicolengel