FRUTTOLO

A me questa roba da davvero l’orticaria, perché vedere articoli scritti in maniera abbastanza competente con informazioni anche corrette ma infarciti di sciocche frecciatine mi fa rendere conto di come stia finendo in basso un certo tipo d’informazione. Oggi parliamo di merendine per bimbi, dopo i Ringo dell’altro giorno.

Anzi per esser precisi parliamo di FRUTTOLO, che secondo una biologa nutrizionista è il male per i nostri bimbi!

Preciso, come detto per i Ringo che concordo che i prodotti confezionati siano meno salutari di un sano frutto, e da papà ho passato i primi tre anni di mio figlio ad istruirlo in maniera corretta sull’alimentazione, al punto che oggi anche se gli metto di fronte un frutto e una merendina è combattuto su quale voglia e non si butta a pesce sul prodotto industriale, anzi spesso sceglie il frutto!

Ma davvero Fruttolo è il male? La dott.ssa che ne parla inizia, secondo me, subito male:

‎Fruttolo‬ non è uno yogurt, come pensano in molti, ma un formaggio alla frutta.

Notizia sconvolgente, è un formaggio!!! E pensare che è scritto in maniera ben chiara sulla confezione, chi non si è reso conto che si tratta di un formaggino alla frutta è qualcuno che non pone davvero alcuna attenzione a cosa sta dando da mangiare ai propri figli. Ma raccontare la cosa come fatto dalla nostra biologa nutrizionista dimostra mala fede, perché il modo di dirlo è classico, come se la Nestlé stesse nascondendo la cosa, quando invece nessuno fa segreto dell’identità del povero Fruttolo, formaggio fresco al gusto frutta! Basta vedere sul suo sito ufficiale:

Frùttolo è nato nel 1984 come formaggio dolce fresco alla frutta, e subito si è affermato come una novità sana e golosa per la merenda dei bambini: un’equilibrata combinazione di latte e frutta, due alimenti importanti per la crescita dei bambini nonché ragione del suo successo come proposta alimentare.Frùttolo, la merenda sana, golosa e divertente che mette d’accordo mamme e bambini.

Avete letto la parola Yogurt da qualche parte? Non mi pare, non vedo nessuno sostenere che lo sia, e anche nei banchi frigo dei supermercati che frequento il cartellino parla di formaggio fresco al gusto frutta.

fromaggio-fruttolo

 

Non vedo riferimenti allo Yogurt, sbaglio? La dottoressa ci racconta che:

Un vasetto contiene circa l’11% del totale di grassi saturi che un bambino dovrebbe mangiare, troppi per una merenda. La ‪frutta‬ è solo il 3,3% del totale degli ingredienti (in pratica non c’è). Anche qui quasi un cucchiaio di zucchero a vasetto. Oltretutto non c’è traccia degli ingredienti del formaggio usato.

Sul sito ufficiale di Fruttolo nulla di quanto riportato è tenuto segreto, come anche sulla confezione del nostro formaggio fresco alla frutta! Perché la dott.ssa deve fare allarmismo? Ma perché (ovviamente) il tentativo è fare proseliti che la seguano nelle sue conferenze, che comperino i suoi libri, che paghino le sue parcelle, non perché abbia davvero a cuore la salute dei bambini.

Se davvero avesse a cuore la vostra salute invece che concludere con frasi minacciose come questa:

Lo comprerete ancora ai vostri bambini?

spiegherebbe che non c’è nulla di male a dare un Fruttolo ogni tanto, ma che la cosa più importante per la dieta (specie in un bambino) è la varietà: se ogni tanto si sgarra dai sani alimenti naturali e si cade in qualche cosa confezionata non c’è nulla di male, basta non esagerare, basta non cibarsi esclusivamente di roba preconfezionata, e variare spesso ciò che si assume. Un Fruttolo non sostituisce una mela o una banana, ma non vuole esserne un sostituto, da nessuna parte la Nestlé lo pubblicizza così, e nulla di quanto detto dalla nostra biologa nutrizionista è tenuto nascosto dalla multinazionale.

Demonizzare la cosa è solo un sistema per fare proseliti, per acquisire clienti, per disinformare i lettori, difatti pur amando il suo titolo e firmandosi Dottoressa XXXXX YYYYYY Biologo nutrizionista non ama molto la categoria dei medici e si diverte a percularli così:

dottssa-vergogna

 

Chi fa così non merita un titolo, non merita di venire ascoltato e letto, ma solo l’oblio; chi allontana la gente dalla vera medicina spacciando fuffa dovrebbe venire messo all’indice, è una brutta persona che non sta cercando di fare il vostro bene ma solo i propri comodi. E invece a seguire il blog della signora (mi son stufato di chiamarla dottoressa) siete in tantissimi, e lei gongola della cosa.

1377545_390020067817178_4436779820116912761_n

Nelle ultime settimane la nostra dott.ssa usando la stessa identica tecnica ha attaccato i Ringo, i Sofficini, i Fonzies, e svariati altri prodotti di grandi aziende di quelle classiche da boicottare secondo una logica salutista lievemente nazista. Io non dico che sia sbagliato proporre un’alimentazione corretta, specie ai bambini! Ma facciamo due veloci conti, secondo quasi tutti gli ultimi studi un bambino dovrebbe fare 5 pasti al giorno, così suddivisi:

  • prima colazione
  • merenda
  • pranzo
  • merenda
  • cena

Mettendo per assurdo che consumi due fruttolo al giorno, secondo la dott.ssa consumerebbe il 22% dei grassi saturi necessari per la sua giornata, che vorrebbe dire suddividere il rimanente 78% sugli altri tre pasti, non credo sia così scorretto, si tratterebbe di tre pasti da 26% di grassi saturi. È sbagliato?

Qui un tabella con suggerimenti nutrizionisti tratta dal volume Alimentazione e salute edito dalla Lilt:

10850883_10205566505223578_609124808_n (1)

 

Come sempre ricordo non sono un medico, e sicuramente non sono un nutrizionista, ma non mi pare che i fruttolo sgarrino così tanto dalle indicazioni riportate. Una cosa curiosa me l’ha fatta notare una fedele lettrice che col tempo è diventata un’amica, la dott.ssa nel suo attacco al Fruttolo usa un’immagine che vi ho riportato poco sopra, immagine che però non riporta gli ingredienti come riportato sulla confezione del prodotto, ma solo l’elenco abbastanza scarno che si trova sui siti web. Difatti sulla vera etichetta del fruttolo di ogni ingrediente sono riportati con precisione tutte le percentuali e composizioni. Il tutto a norma di legge. Non ho trovato una foto decente del fruttolo, e a quest’ora di notte in cui scrivo i supermercati sono chiusi, quindi accontentatevi dell’esempio qui riportato per lo yogurt fruttolo, si stavolta è yogurt per davvero:

fruttolo-2

È meglio un frutto, siamo TUTTI d’accordo, ma sono cose diverse, e variare non è sempre sbagliato, poi se non volete un fruttolo ma preferite uno della concorrenza non c’è nulla di male…

Come ciliegina sulla torta Altroconsumo considera il Fruttolo al pari di una mela come kcal.

Credo non ci sia altro da dire!

Se ti è piaciuto l’articolo, sostienici su Patreon! Può bastare anche il costo di un caffè!