spesa80euro

Svariati geni dell’economia domestica stanno sentenziando su quanto costi una giornata alimentare per un italiano dopo che la capolista del PD Picierno ha sentenziato che con 80 euro ci si fa una spesa per due settimane!

Tantissime donne ho visto nei vari commenti inalberate sul fatto che se fosse come dice lei allora sei euro al giorno dovrebbero bastare per mangiare…mentre invece loro sostengono ce ne vogliano molte di più.

In casa mia chi si occupa di fare la spesa sono io, da più di 18 anni ogni settimana penso a cosa vorrò mangiare pianifico i menù della famiglia e faccio il mio acquisto, prima andavo nel classico supermarket, ora mi affido alla spesa online…quindi di quanto costi il cibo nella mia città ho un’idea abbastanza precisa. Non sto cercando di farne un punto politico, non conosco la Picierno, non compero alla COOP.

Ma poco importa, quando si tratta di numeri e matematica non occorre avere una tessera di partito, no?

Partiamo intanto dal presupposto che OVVIAMENTE la Picierno parlava che con 80 si fa la spesa di una singola persona per due settimane…e non credo ci sia poi andata lontano. Premessa, calcolo che una persona in buono stato di salute debba mangiare frutta, verdura, carne, pesce, pasta. Non tengo conto di dolci ed extra. Una porzione di carne è circa 150 grammi, una di pasta circa 80, quindi un pacco di pasta da 500 dovrebbe durare per 6 pasti.  Per semplificare le cose calcoliamo che si mangi pasta o riso una volta al giorno tutti i giorni per un consumo totale in due settimane di circa 1120 grammi…che sono poco più di due pacchi da mezzo chilo.

I prezzi sono quelli di un supermercato online della mia zona non nella categoria discount (SLunga per esser più precisi), valgono per oggi, perché ovviamente le offerte variano di volta in volta. Ho cercato di evitare le marche, usando il marchio Slunga, ma non credo fosse stato coop o altri marchi di catene di distribuzione le cose sarebbero cambiate. Non accusatemi di fare pubblicità a loro, non è nelle mie intenzioni, ma se avessi oscurato il marchio mi avreste accusato di mentire…così invece ognuno può verificare le cifre da me sostenute!

Cosa ci compero con 80 euro:

sedanini
1,5 kg di pasta di grano duro corta da mezzo chilo € 1,41
pomodoro
2,7 chili di pomodori rossi a grappolo                          € 2,55

olio

carote

broccoli

 

peperoni

melanzane

ravanelli

tonno

hamburgerbovino

tacchino

 pollo

latte

5 litri di latte € 4,10
biscotti
uova

detersivpiatti

cartaigienica2

dentifricio

detersivo

yogurt

branzino

trota

kiwi

pere

mele

 Il totale di questa spesa è € 69,15, e una persona da sola con questa spesa mangia, e lava pure piatti e denti per due settimane, avanzandogli circa 10 euro…che possono andare in caffè, tè o altro di cui abbia voglia. Non dico che ci si stia larghi, ma sono convinto che la stessa spesa fatta in un discount costi anche meno.

Insisto non voglio difendere alcun partito, o l’idea che questi 80 euro in più siano manna dal cielo, ma da persona che fa la spesa da solo  non li trovo nemmeno questa miseria.

Lo so la Picierno su questa cosa è diventata zimbello nazionale, è andata perfino in TV a difendere la sua versione…io non l’ho vista, e forse nemmeno voi, ma se come me fate la spesa…e per caso spendete molto più di quel che ho segnato qui…che dire forse è ora di rivedere dove acquistate le vostre cibarie…o di far presente a chi le vende che è molto più caro di un supermercato come quello da me preso a campione.

maicolengel at butac punto it