…o vecchia stupidità?

MESIFORTUNATI1

Una volta c’era un detto che recitava: “la mamma degli imbecilli è sempre incinta”.

Oggi ci possiamo permettere il lusso di distorcere un po’ questo antico proverbio adattandolo ai tempi che corrono: “La mamma dei bufalari è sempre incinta e anche quella degli scemi che ci cascano”.

Lo dimostra il “successo” con cui certe cretinate (chiamarle bufale sarebbe troppo riguardoso) viaggiano in rete soprattutto nella fucina migliore: Facebook.

Possiamo vedere come un vecchio post di due anni fa sia stato rispolverato (come se c ne fosse bisogno) per l’occasione.

Dice:

“siamo alle calende di febbraio, io lo condivido entro 30 sec., tanto, è sempre buono, e soprattutto Fengshni mi renderà pieno di denari.”

Marzo è molto speciale. Ci sono3 giorni che si ripetono per 5 volte nello stesso mese.”

Anche la matematica è molto speciale perché dice circa la stessa cosa (ma guarda un po’…): 31 diviso 7 fa 4 con resto di 3, quel resto è proprio il numero di giorni che TUTTI i mesi con 31 giorni si ripetono 5 volte. Anche perché se così non fosse i mesi sarebbero di 28 giorni.

Dice:

“Eh… ma Fengshni per ricoprirti di soldini vuole solo 5 sabati, 5 domeniche e 5 lunedì, e questo è un evento rarissimo: capita una volta ogni 823 anni, anche perché se così non fosse Fengshni sarebbe povero in canna.”

C’è un problema: San Tommaso dice invece che i mesi con 5 sabati, 5 domeniche e 5 lunedì più vicini a oggi sono:

  1. DIC 2012
  2. MAR 2014
  3. AGO 2015
  4. OTT 2016
  5. LUG 2017
  6. DIC 2018

Circa una volta ogni 14 mesi.

Forse Fengshni non sa contare o forse per lui che è cinese 823 anni corrispondono ai nostri 14 mesi.

Certo, è solo una questione di come misuriamo il tempo: noi in mesi lui in… mesi fengshniani…

Ma chi è questo oracolo che sbaglia tutte le previsioni promettendoci tanti denari? Nemmeno il Mago di Segrate era tanto scalcinato.

Ovviamente in rete non si trova nessuna traccia di qualche maestro d’oriente con questo nome, qualche antico saggio cinese, qualche dio di qualche cosa, magari un lontano parente di Bruce Lee. Niente: Fengshni non esiste. Poveraccio, manco può avere il codice fiscale…

Però esiste un Feng Shni, pare sia un titolo di un CD prodotto da tal “Spiritual Vitamins” nome molto pittoresco per un musicista. Che musica farà mai una vitamina spirituale? Rock? Metal? New wave? Progressive? Psichedelia? Discomusic? Hip hop o grunge?

Più o meno… vediamo i titoli, perché sono… simpatici:

–          Tantric Massage

–          Tai Chi

–          Power Yoga

–          Watching the sky

–          Fountain of dreams

–          Under the star

–          Chakras

–          Reiki

Insomma… tra “Guardando il cielo”, “Sotto le stelle” e la “Fontana di sogni” ne abbiamo abbastanza per capire che il genere può anche farti scrivere strampalate predizioni sotto l’effetto di chissà quali visioni.

E certamente sotto l’effetto dovranno anche essere chi condivide simili fesserie.

E poi dicono delle droghe…

 

Non potevamo accontentarci di così poco, e quindi abbiamo cercato ancora trovando che Feng Shui è una antica arte geomantica taoista. Ci fermiamo qua perché noi non ci occupiamo di antiche arti geomantiche.

Però è bello vedere che qualche testa con cervello (sì, tranquilli, ne esistono ancora tante, più di quello che voi pensate guardando Facebook) abbia fatto un semplice programmino per calcolare la ricorrenza dei mesi con i 5 giorni citati.

E poi anche il bravo Paolo Attivissimo (che io scherzosamente chiamo Paolo Bravissimo) se ne occupò all’epoca,

Concludiamo con una laconica constatazione: abbiamo da sempre sperato in qualcuno che in 30 secondi ci rendesse ricchissimi, ora che l’avevamo trovato, scopriamo che Fengshni il cinese… non esiste.

Come potete vedere anche la più stupida delle bufale racchiude una morale incredibilmente realistica.

Lola Fox

 

[Tutto ciò era già stato trattato dal sempre ottimo Paolo Attivissimo nel 2010 e da noi qui su Butac due anni fa. Ma Lola riesce sempre a strapparci un sorriso in più.]

Se ti è piaciuto l’articolo, sostienici su Patreon! Può bastare anche il costo di un caffè!