Il 27 dicembre 2019 sul Corriere appare un articolo che titola:

Esperimenti sulle scimmie, la scelta storica dell’Iss: liberati nove macachi

L’articolo a firma Margherita De Bac racconta, in toni entusiastici, di come 9 macachi siano appunto stati liberati dal laboratorio in cui risiedevano dal 2008. Il tono dell’articolo è di quelli da editorialista della LAV:

È un distacco storico. Per la prima volta dal 1935, anno della fondazione, l’Istituto superiore di sanità si priva di scimmie da laboratorio.

Ma si tratta di fumo negli occhi, quello che viene usato per fare la classica propaganda a senso unico. Quei nove macachi, a quanto mi viene detto da chi ci ha lavorato, sono stati portati via dal centro ricerche perché non più utilizzati per la sperimentazione che li riguardava, e come in altri casi prima di questo, quando la cosa è possibile, vengono dimissionati e reinseriti.

Stamattina ho avuto modo di parlare con svariati medici e ricercatori che mi hanno confermato che la dimissione di quei 9 macachi è prevista dal D.Lgs. 4 marzo 2014, n. 26, articolo 19. Lo stesso decreto legislativo che regola la sperimentazione animale. Che riporta:

Gli animali utilizzati o destinati a essere utilizzati nelle procedure, previo parere favorevole del medico veterinario di cui all’articolo 24, possono essere reinseriti o reintrodotti in un habitat adeguato o in un sistema di allevamento appropriato alla loro specie, alle seguenti condizioni:
a) lo stato di salute dell’animale lo permette;
b) non vi e’ pericolo per la sanita’ pubblica, la salute animale o
l’ambiente;
c) sono state adottate le misure del caso per la salvaguardia del
benessere dell’animale;
d) e’ stato predisposto un programma di reinserimento che assicura
la socializzazione degli animali ovvero un programma di
riabilitazione, se animali selvatici, prima della reintroduzione nel
loro habitat.

Dare a intendere che la cosa sia una novità e che sia avvenuta per merito di un cambio di rotta da parte dei laboratori di ricerca è disinformare. Si tratta di un decreto legge vigente, quei 9 macachi rispettavano le condizioni del decreto, non erano più utili alla ricerca non aveva senso tenerli in laboratorio.

Non credo sia necessario aggiungere altro, se non che la lobby animalara ha segnato l’ennesimo goal senza nessuno a contrastarli.

maicolengel at butac punto it

Se ti è piaciuto l’articolo, sostienici su Patreon o su PayPal! Può bastare anche il costo di un caffè!