POLIZIA-BLACKBLOCK

Ieri sera tra le varie segnalazioni me ne è apparsa una che già conoscevo, nel senso che io quella foto l’avevo già vista. Butac esiste da solo due anni e mezzo, ma come ricorderà qualcuno dei primi lettori debunkare quanto trovavo in rete è un’antica passione! poliziablackblock

La foto che sta circolando a seguito dei disordini di Milano e di Bologna è una vecchia conoscenza della rete, come ci mostra tineye, risale addirittura al 2007, 8 anni addietro, all’epoca venne collegata ai Black Block in Canada durante una manifestazione. È vero che fu dichiarato che tra i protestanti al summit trilaterale canadese al G20 a Montebello in Canada del 2007 c’erano anche tre poliziotti, che nel video da cui è tratta la foto si vede chiaramente come cerchino di rifugiarsi dietro i poliziotti in uniforme, rimediando oltretutto anche aulche sonora legnata dai loro colleghi:

 

Continuare a condividere una foto del 2007, proveniente dal Canada, relazionata ai fatti di questi giorni è davvero sciocco, inutile, e serve solo a causare ulteriore disinformazione. Quelli ritratti qui sopra saranno tre poliziotti canadesi, erano stati mandati per creare disordini?

Dal 2007 ad oggi è stata sfruttata più e più volte, ogni volta localizzata in maniera differente, per collegarla a proteste in questo o quell’altro paese. È triste, perché si sminuisce il fatto VERO che la foto abbia portato la polizia del Quebec ad ammettere un’infiltrazione:

Police said the three undercover officers were only at the protest to locate and identify non-peaceful protesters in order to prevent any incidents.

Che sia successo, specie coi tre soggetti che si vedono nel video è brutto, ed altri video ci mostrano episodi simili in USA!

Ma anche sapendo che può accadere, la foto risale ad 8 ani fa, in Canada. Perché metterla in giro oggi, sotto a post sui disordini di Milano? Ci sono prove che dimostrino che lo stesso è avvenuto a Milano o a Bologna? Che vengano presentate quelle, invece si continua a far girare una foto di 8 anni fa. Chi la condivide sa bene dove l’ha trovata, sa bene che non è uno scatto che centri nulla coi fatti di questi giorni, ma evita di dircelo, gli piace che diventi virale ancora una volta, gli piace istillare il dubbio.

Ma è solo un disonesto, un personaggio da cui non mi informerei neppure sull’orario del tram.

Diffidate di questa gente.

maicolengel