MAROCCHINOLINCIATO2

La Gazzetta della sera (e con lei tutte le testate che vi sono collegate) ci ricasca, dopo pochi giorni dall’ultima volta, con una notizia fotocopia. Anche stavolta è un falso, che usa una foto che viene da un altro articolo.

La notizia della Gazzetta della sera però è inventata, non c’è un marocchino all’ospedale picchiato da genitori inferociti, ma solo qualche xenofobo, che per fini politici si sta divertendo un mondo a replicare le gesta dell’admin di Senza Censura.

Numerose sono state le segnalazioni del comitato genitori, senza ottenere alcun risultato, fino ad oggi, quando il magrebino è stato colto sul fatto da un genitore, stava passando della marijuana o hashish ad un giovane studente. Il genitore è corso in direzione dei due, spintonando il nordafricano e facendogli cadere quanto nelle sue mani.

Cerchiamo di essere un poco psicologi, quella frase che vi ho evidenziato in grassetto è un invito alla ribellione, lascia sottointendere che l’autorità (la scuola) non sono state in grado di risolvere il problema, ma oggi le cose sono cambiate…

L’articolo è firmato da una fantomatica Marzia Stefanini, ma si tratta del solito profilo falso creato ad hoc per spacciare un altro po’ di bufale.

A me interessa poco cosa condividete, basta che si tratti di fatti verificati. Quando condividete la robaccia di siti come La Gazzetta della sera dimostrate una capacità di discernimento uguale a zero, rischiando così di fare delle pessime figure di fronte a chi vi segue sui social network.

La cosa più “buffa” è che l’articolo da cui viene la foto del marocchino è di un articolo che racconta proprio di un episodio xenofobo, nel 2009:

Via i marocchini da qui». Una frase ripetuta più volte dall’italiano che l’altra notte ha massacrato di botte un giovane extracomunitario di 21 anni, Harim Abdelghani. Tutto è iniziato con uno schiaffo dato, senza alcuna motivazione. Poi la violenza è andata avanti per ore: picchiato con le mani, colpito a ripetizione con un casco, investito con lo scooter e poi di nuovo picchiato. Tutto è accaduto la scorsa notte, nel pieno centro di Scafati.

Non cadete in questi tranelli, chi li crea è gente ignobile.

Alla lista oltre a Gazzetta della sera aggiungiamo Mafia Capitale, Catena Umana che copiano in un rimpallo di fonti l’articolo della Gazzetta. Chi gestisce queste pagine non merita le vostre condivisioni ma solo la stessa idignazione che lui voleva creare in voi.

Siate Utenti, non uTonti!

maicolengel at butac.it

Se ti è piaciuto l’articolo, sostienici su Patreon! Può bastare anche il costo di un caffè!