Questa che sta circolando non è propriamente una bufala, ed è di difficile parlarne in quanto le pagine incriminate sono state rimosse, anzi l’intero sito riservato ai dipendenti del McD è svanito da Internet ora come ora.

Quella di cui parlo è la notizia secondo la quale McDonald’s avrebbe avvertito i propri dipendenti di evitare di mangiare Fast Food!

Notizia ripresa dal Daily Mail e circolata su tutto il web a partire da Dicembre, ma quanto c’è di vero? Più o meno tutto, sono i toni di chi ha riportato la cosa a renderla incredibile, ma in realtà si tratta di un comune annuncio.

Lo so, pare assurdo, ma non è una bufala, ma solo disinformazione.

E’ vero McDonald’s sul proprio sito ha rilasciato immagini e suggerimenti salutari di alimentazione, addirittura hanno avuto (per poco tempo) immagini che mettevano a confronto un tipico McMenu con uno salutare, spiegando che tra le due la scelta migliore è ovviamente il menu salutare!

Non ci trovo nulla di così assurdo, la notizia è stata stravolta da chi l’ha pubblicata a partire dal nostro amico Daily. McDonald’s nella sua sezione riservata ai dipendenti da consigli e suggerimenti pratici su come vivere meglio, che siano idee d’investimento o che si tratti di suggerimenti salutari. Nel caso in questione si trattava dei secondi, la direzione Mc ha spiegato ai propri dipendenti che:

“Fast food is quick, reasonably priced, and readily available alternatives to home cooking.While convenient and economical for a busy lifestyle, fast food is typically high in calories, fat, saturated fat, sugar, and salt and may put people at risk for becoming overweight,”

Trad. alla buona: Il Fast food è una facile, veloce e poco costosa alternativa al  mangiare a casa. Mentre è conveniente e economico per il moderno stile di vita, il fast food è alto in calorie, grassi, grassi saturi, zucchero e sale e può portare al rischio obesità

L’annuncio era oltretutto linkato a pagine “sponsorizzate” da un fornitore di servizi esterno ADAM, fornitore che si occupa appunto di fornire consigli ai dipendenti delle grandi aziende, consigli in questo caso sensati:

Trovo in tutto ciò che l’azienda abbia fatto e detto bene, un impiegato con salario basso se non istruito a sufficienza può mangiare da McDonald tutti i giorni, e mangiare solo le cose grasse e dannose. Ovvio che il cliente medio non dovrebbe mangiare dal Mc tutti i giorni e variare la dieta il più possibile. Tutelare i propri dipendenti dal rischio obesità è secondo me giusto.

Che poi il cibo del McDonald’s non sia sano lo sappiamo tutti, come tutti sappiamo (o dovremmo sapere) che le diete vanno variate spesso, e che moderazione è la parolina magica.