iocombatto

Stavolta non è una sbufalata nel vero senso della parola, l’articolo che segue si divide in due parti, chi cerca la notizia e i fatti si limiti alla prima parte.

Partiamo dai fatti, il blog iocombatto.it pubblica domenica scorsa una notizia siffatta:

Massacrato in ospedale da nordafricani: volevano pisciare nella stanza della moglie

bellvista2

Credo abbiate già visto quella faccia, e probabilmente anche la storiella, visto che in realtà ha iniziato a circolare il 30 Ottobre 2013, con fatti avvenuti la settimana prima…quindi ovviamente la notizia di IoCOMBATTO è falsa, o meglio (se) vera ma di 8 mesi fa, non attuale come vorrebbero farci credere!

romagnamnoibellavista2

Io avevo già visto la notizia a novembre, e avevo cercato riscontri della cosa, ma poi preso da altro avevo lasciato stare, l’amministrazione dell’ospedale a Novembre non rispondeva e la Questura non confermava nulla quindi mi rimaneva poco da fare…Nel frattempo  di notizie simili ne erano uscite altre, guarda caso pubblicate sempre sullo stesso tipo di testate, testate che SPESSO hanno pubblicato fuffa razzista…Non so perché a me tutte queste foto di giovani picchiati da stranieri mi lasciavano davvero dubbioso (specie quando in certi casi trovavo le pagine facebook dei picchiati e sembrava che dell’episodio dopo due giorni non portassero alcun segno…qualcuno alla mia richiesta di commenti mi aveva risposto con una caro saluto…e te che cazzo vuoi comunista di merda…ma tant’è, magari era arrabbiato povero), ma la mia investigazione non aveva portato a nulla!

Oggi però avevo deciso di arrivare in fondo alla cosa, almeno per capire se i fatti di Ottobre avessero qualche attinenza con la realtà. Quindi armato di pazienza ho richiamato la Questura, mi hanno gentilmente spiegato che per fatti di Ottobre dovrebbero cercare in archivio (e non fanno un piacere del genere ad un debunker non munito di alcuna credenziale)…ma chi mi ha risposto mi ha detto che lui i fatti non li ricorda trattati dalla Questura (che siano stati i carabinieri?Ma le foto sui giornali che ho visto raffigurano una volante di fronte all’ospedale)

poliziabufalini

ma che anche lui ha letto qualcosa sul giornale all’epoca e non capisce come mai io metta in dubbio la cosa, ci salutiamo e mi suggerisce di chiamare ostetricia del Bufalini.
Prima telefonata con l’ospedale, la centralinista a cui faccio le stesse domande mi risponde nella stessa maniera: 

Bufal.: l’ho letto sul giornale, perché dovrebbe esser una notizia falsa?
Butac: ma scusi lei nell’ospedale ci lavora, avrà pur altre fonti oltre al giornale?
Bufal: no mi dispiace

Che dire sono basito, ma le chiedo a chi potrei rivolgermi, al che gentilmente mi viene passato un qualche numero interno di ostetricia, parlo con una signora cortese che però continua a rispondermi nella stessa maniera, lei ci lavora ma dal vivo non ha visto ne sentito nulla, l’ha letto sul giornale quindi sarà vero.

Non mi arrendo, mi faccio passare il numero della segretaria del Primario (che è in sala operatoria e non può rispondere) almeno lei saprà qualcosa…e invece alla mia domanda la risposta resta lacunosa (c’era sui giornali, non ho autorità a darle informazioni riservate, deve parlare col primario). Non ho mica chiesto una cartella clinica o altro, ho solo chiesto una verifica, lavorate TUTTI all’interno dello stesso ospedale che non è la Torre di babele della sanità italiana, non chiedo nomi, non chiedo nulla se non sapere se è vero che un ragazzo è stato picchiato poco dopo che sua moglie aveva partorito. La notizia è su mille testate online, non mi sembra ci voglia nessun permesso speciale  per confermare o smentire la cosa, non sto chiedendo nessun tipo di dato sensibile. Volete sapere perché il nostro paese va a rotoli? Perché si lavora e si agisce così, come i tanti che han risposto alle mie chiamate al Bufalini, male, trincerandosi dietro risposte vaghe, senza voler mai affrontare direttamente tutto ciò che possa causare problemi. Non ne faccio una colpa delle persone con cui  ho parlato, ci credo, avranno direttive dall’alto, ma restano direttive stupide.

Lo so non sono un giornalista, non ho nessuna carta in regola per avere accesso ad informazioni speciali, ma non rendersi conto che mi bastava un” si i fatti sono avvenuti ad Ottobre” o “No i fatti non sono avvenuti in quella maniera” e invece ho dovuto fare 4 telefonate…per poi muovere una ragazza che al Bufalini ci lavora…la quale per farmi una cortesia ha chiesto dal vivo se qualcuno sapesse qualcosa, la risposta (per ora e totalmente non verificabile da me in altro modo) è che nessuno di quelli da lei interpellati sa nulla di certo, nessuno è stato testimone di nulla, i racconti di tutti, se ci sono, si basano solo sugli articoli letti sui giornali!

Se eravate solo curiosi di sapere se Alex Bellavista è davvero stato picchiato o no, sorry non posso aiutarvi la burocrazia uTonta italiana mi  impedisce di debunkare…

Da qui in poi parlo di mie impressioni personali, non supportate da nulla se non il mio istinto, quindi per chi non ama quando da debunker divento blogger:

these aren’t the droids you are looking for…

 

Io ho UN GROSSO DUBBIO, ma grosso davvero, e brutto perché avessi ragione dimostrerebbe come il marcio in Italia sia uscito dalle fogne e stia davvero dilagando a macchia d’olio! È strano che in un solo mese ci siano stati TANTISSIMI episodi simili, non risse normali, ma risse con contorno di racconti del terrore, risse SEMPRE accompagnate da foto del povero italiano col volto tumefatto, risse sempre seguite da interviste su certe radio un po faziose, risse che finivano REGOLARMENTE su un certo tipo di testate giornalistiche (ma sulle testate “vere” quasi non se ne fa mai cenno, strano no?)
Non è che un certo partito politico abbia detto a certi suoi supporter (magari anche candidati in liste riempitive) di scattarsi foto in ogni occasione possibile in cui avessero subito danni (incidente in bici, scooter, macchina, caduta dalle scale, sport) per poi ricamarci sopra storielle dove eliminare i fatti reali ed inserire immigrati a caso giusto per fomentare l’odio xenofobo? Non posso dirlo con certezza, e spero vivamente di sbagliarmi, ma fosse così, fermate il treno, che voglio scendere, un paese dove ci siano personaggi che si abbassano a cose del genere è un paese che merita solo ed unicamente MERDA a chili, un partito politico che fomenti questo tipo di atteggiamenti merita di chiudere e i suoi membri di venire cacciati a calci in culo dal suolo italiano.  Non sto puntando il dito contro qualcuno in particolare, ma chiunque si comporti così non merita stima voti e rimborsi elettorali.

Vi prego se siete della zona e avete modo di fare quelle verifiche che a me sono state bloccate fatele, e magari chiedete il permesso di dirmi con chi le avete fatte e di permettermi di pubblicarne il risultato…Non mandatemi fotocopie di giornali, li conosco quelli, e sono solo buoni per spazzarsi il… No io voglio un primario a questo punto che mi dica : “si è vero, un ragazzo è stato picchiato da CINQUE nordafricani mentre si trovava in stanza con sua moglie e il loro neonato appena nato“, si perché questa è la notizia, tutto il resto è fuffa!