GARCINIACAMBOGIA2

Purtroppo a volte mi segnalate pagine sui social network in cui mi accorgo esserci una nutrita schiera di follower. È il caso di una che mi è arrivata ieri, quasi due milioni di follower, tra cui tantissimi che seguono anche Butac e altre pagine di fact checking.

Avrete messo il vostro like consciamente o no sulla pagina Video In Action? Non lo so, ma tra quei quasi due milioni di lettori almeno otto sono anche nelle mie schiere di “amici”. Lo fate per ridere? Vi divertite a leggere le sciocchezze che pubblicano? Sappiate che così facendo permettete indirettamente che questa gente, con il minimo sforzo, faccia soldini a palate su di voi.

Che leggiate o meno i link che postano siete comunque parte del loro biglietto da visita.

Perché me la prendo con Video in Action? Ma perché spaccia articoli di satira da siti che nemmeno evidenziano il loro essere testate di notizie inventate (e scopiazzate male dai siti originali).

È il caso della più bella sagra della nostra penisola: la Sagra del Pompino, che Video In Action pubblicizza così:

iocivadoevoi

La sagra più succosa d’Italia però è una bufala, che avevamo già trattato su Butac, a Febbraio 2015. E come noi ne han parlato svariati altri siti negli scorsi anni, perché è una bufala che non smette di venire messa in circolo. Sia chiaro, che si tratti di qualcosa d’ironico è ovvio. Ma viene rimessa in giro non per far sorridere ma per attirare boccaloni e uTonti su nuovi siti fuffari, che campano grazie alla pubblicità, che non fanno neppure lo sforzo di cercare d’inventarsi notizie originali. Se devo dirla tutta preferisco quasi il complottaro che s’ingegna di volta in volta per trovare qualche mistero da dare in pasto ai suoi lettori, piuttosto che soggetti che copiano a man bassa senza nemmeno prendersi la briga di citare chi aveva inventato la buffa notizia (a quanto risulta dovrebbe trattarsi comunque di un blog che ha cessato l’attività, giusto per dire che la Sagra del pompino non porta proprio bene a chi la pubblica).

Riguardo alla domanda che spesso mi viene rivolta, ma cosa ci guadagnano le pagine Facebook?

Basta guardare tra i vari link che Video in Action ci propina, siti semisconosciuti che passano roba vecchia, video acchiappaclick e pubblicità indiretta, come questa:

curiosology-dietaLink che se clikkato ci porta direttamente su di una pagina FUFFA dove viene spacciata la dieta Garcinia Cambogia.

garciniacambogia

con queste parole:bendettadurso

E se vi dicessimo che le star italiane (Belen Rodriguez, Raffaella Fico, Michelle Hunziker e molte altre) per anni hanno avuto un vantaggio scorretto nei confronti di chi provava a dimagrire con i vecchi metodi, cosa rispondereste?

Si chiama Garcinia Cambogia e gli italiani la stanno letteralmente prendendo d’assalto (tanto da far terminare le scorte, come potete vedere cliccando qui) dopo che le Star Italiane hanno ammesso essere il loro integratore segreto per perdere e mantenere il peso facilmente.

Prima che vi affrettiate a comperare l’integratore miracoloso prendetevi un secondo e magari leggete le conclusioni dello studio apparso su PubMed nel 1998:

Garcinia cambogia failed to produce significant weight loss and fat mass loss beyond that observed with placebo.

Non esistono studi nuovi in merito, non esiste una dieta valida “Garcinia Cambogia”, evitate di farvi fregare, gli effetti hanno dimostrato essere uguali identici al placebo!

Ma bastava guardare “l’autrice” del pezzo, la fantomatica Benedetta D’Urso, per accorgersi dell’inganno, la foto della nostra “curatrice della rubrica Salute e alimentazione” difatti circola in rete perlomeno dal 2014:

simonemeyers

ma era anche Tamera Brown:

tamrebrown

Voi lo capite che Curiosology è solo una pagina fuffa messa online apposta per truffarvi i vostri denari? E che lo fanno con chiari inviti acchiappauTonti?

penfe

Che si vergognino…

Se avete il vostro like su Video in Action sappiate che non avete la mia stima.

maicolengel at butac.it

Se ti è piaciuto l’articolo, sostienici su Patreon! Può bastare anche il costo di un caffè!