ISISDONNASGOZZATA

PREMESSA:

È importante anticipare qualche parola perché evidentemente non è chiaro a tutti come funziona la verifica dei fatti.

Sbufalare una notizia non significa tifare per qualcuno, ma solo ed unicamente verificare le fonti su quella singola notizia. Qui ad esempio parleremo dei terroristi Daesh, ma questo non significa che ci stiano simpatici o che riteniamo bufale le nefandezze di cui si macchiano costantemente: trattiamo solo ed unicamente uno specifico caso, e di quello verifichiamo i fatti. Alcuni lettori ogni tanto si lamentano: “Eh, ma così sottintendi che tutte le storie su Daesh sono bufale”, no, non è così, e purtroppo chi non lo comprende deve cercare di leggere con più attenzione invece che guardare solo le figure e i titoli, sia su Butac che in generale quando “si informa”.

La verifica

Veniamo alla nostra “notizia”:

13530750_1129502273773981_1342036934_n
Mussulmani stuprano e sgozzano ragazza cristiana, raccolgono il suo sangue per farlo bere ai suoi genitori X per schernirli imitando le parole di Gesù: bevete il mio sangue! Ecco le risorse gli amici di Bergoglio che stiamo ospitando! Se siete indignati lasciate un commento! Dio vi benedica.

Nell’immagine malamente censurata si vede una ragazza nuda a cui sembra che sia stato tagliata la gola, che viene fatta dissanguare su un secchio. L’occhio allenato nota alcuni particolari che fanno sospettare un photoshop, ma non basta, occorre andare a cercare più a fondo.

Grazie alla prima ricerca trovo ad un sito che riporta, censurata in altra maniera, la stessa foto, accompagnata da altre della stessa scena, guardiamole insieme:

Prima di tutto vorrei portare alla vostra attenzione che il sito è iraniano, e che l’articolo che accompagna le foto risale al 2008 e parla di una tribù pagana in Thailandia, quindi di terroristi Daesh non c’è traccia. Ma avete guardato con attenzione l’ultima foto?

Quel tavolo su cui giace il corpo della ragazza smembrato, non trovate anche voi che sia decisamente innaturale? La stessa foto la trovate a risoluzione maggiore e non censurata qui, su PhotoBucket, linkata in altri siti sia nel 2009 che nel 2015. Cercando ancora salta fuori quella che sembra essere la fonte iniziale delle immagini, con la gallery non censurata e in migliore qualità, il sito non esiste più quindi solo grazie a sistemi d’archiviazionene abbiamo accesso. Si tratta di una galleria del 2007, febbraio 2007 per esser precisi:

donnasgozzata

La didascalia che accompagna le immagini dice: uomo mangia uomo, non è chiaro dove sia successo. Nell’ultima foto della galleria si vedono chiaramente volti asiatici, come asiatica è la vittima.

Guardate i particolari della foto col tavolo:

tavolo3

L’innaturalezza della gambe trasportate dall’uomo sulla sinistra, l’espressione del volto della ragazza, la perfezione della pelle eccetto dove ci sono i tagli, nessun segno di lividi,  nessuna ferita o escoriazione se non quelle dei tagli; la stessa prospettiva ha l’aria falsata, no a me queste foto non tornano e mi danno decisamente l’idea che sia un fotomontaggio. Ma di questo non posso portarvi alcuna prova.

CONCLUSIONI

Purtroppo non sono arrivato a trovare un originale, quindi si tratta solo della mia parola, ma siamo sicuri, ISIS/Daesh non ha nulla a che fare con le foto, la ragazza è asiatica, l’immagine circola almeno da nove anni; figuriamoci se possiamo credere alla storiella raccontata su Facebook del sangue fatto bere ai genitori per scherno della religione cristiana, non ha nessun senso.

Non credo sia necessario altro.

maicolengel at butac punto it

Se ti è piaciuto l’articolo, sostienici su Patreon! Può bastare anche il costo di un caffè!