SMALLSTORM

Questa non è una bufala nuova, ma mi sono accorto che alcuni debunk fatti all’inizio dell’avventura di Butac mancano dai blog e compaiono solo tra i commenti delle pagine social. Non tutti sono interessanti, ma alcuni sono evergreen, come il video di Sofia Smallstorm, video che parla di chemtrails, lungo circa un’ora. La descrizione del video in italiano sostiene che la “Dottoressa” Smallstorm sia scomparsa (probabilmente uccisa e fatto sparire il cadavere nell’acido) dopo averlo pubblicato… a dimostrazione che il NWO non lascia scampo!

Peccato che non esista nessuna Dottoressa Smallstorm, e che questo altro non sia che l’ennesimo pseudonimo usato da una certa Sofia Shafquat, che prima aveva provato a far due soldini vendendo un video sulla tragedia del 9/11, poi era stata citata in tribunale per aver distorto i fatti (modificando l’audio delle interviste e tagliando pezzi cruciali dei filmati disponibili), poi aveva provato a sostenere una nuova teoria che parlava di Fluoride/Fluorine riguardo alla esplosioni controllate nelle torri (e anche lì era stata sbugiardata in tribunale)!

E oggi non contenta spaccia video sulle scie chimiche! Ad oggi ha usato almeno due diversi pseudonimi: Sofia (ma anche Sophie) Smallstorm, Monica Smallstorm, e il suo vero nome Sofia Shafquat! Così facendo è difficile trovare info su di lei online, rendendo la teoria del complotto contro di lei più credibile (se ti dicono che è svanita e tu in rete trovi poche info… magari ci credi)! E invece possiamo assicurare che gode di ottima salute visto che è stata in tribunale anche all’inizio del 2013.

Qui potete trovare qualche info un po’ più nuova sulla grande regista Smallstorm!

E tanto per dimostrare che la signora non è svanita ora sta cercando di sciacallare sull’ennesimo caso americano: dopo il 9/11 e le scie chimiche ora la “cara” Smallstrom si è data ai complotti terroristici, e sta costruendo da qualche mese un caso sulla sparatoria di Sandy Hook, perché vendere libri, pubblicità e DVD sulle disgrazie altrui evidentemente a questa farabutta piace!

sandyhook-smallstorm

Detto ciò il post su Facebook ha iniziato ad avere vita propria, e i commenti per un post scritto a giugno 2013 (sì, la pagina Facebook festeggia in questi giorni un anno di vita) si sono spinti fino ad aprile di quest’anno (me ne sono accorto solo oggi), a dimostrazione che lo sciachimista non sta mai con le mani in mano…

Qui qualche perla da FB:

commentismall1commentismall2commentismall3commentismall5commentismall4

Come potete vedere ho censurato i cognomi (accortezza che il buon Mr Nò non ha avuto nei confronti miei e del caro Paolo, nostro co-admin), ma fossi in uno dei soggetti qui sopra, mi vergognerei per le affermazioni, quelle qui sopra sono solo un piccolo assaggio di quello che salta fuori cercando con attenzione tra i vecchi post su Facebook, ammetto di non leggere tutto (ci vorrebbero sei occhi e tre monitor, ma a noi rettiliani con solo tre occhi l’NWO non fornisce alcun supporto, siamo soli).

Siccome abbiamo attirato l’attenzione del Signor Nò e dei suoi compagni di giuoco non è mia intenzione esser da meno del buon Paolo e del buon Neil: credo sia importante ricordare che le Scie Chimiche NON ESISTONO e servono solo ed unicamente a far campare (con donazioni, click e vendite di libri e DVD) i loschi personaggi che portano avanti questa farsa da troppi, troppi anni!

Non fatevi fregare!

Il vostro amichevole sbufalatore di quartiere, maicolengel @ butac.it

Se ti è piaciuto l’articolo, sostienici su Patreon! Può bastare anche il costo di un caffè!