Uno di voi mi ha segnalato l’ennesima truffa online. Un classico caso di clickbait dove oltre al click potenzialmente cercano di fregarvi qualche euro.

Il messaggio arriva sia via mail che tramite altri canali di messaggistica. Ci troviamo di fronte a un invito, apparentemente da Amazon, per partecipare a un gioco. Dobbiamo indovinare in quel dei pacchi che si vedono sullo schermo contiene il regalo che “Amazon” avrebbe preparato per noi.

Il gioco è semplice, dobbiamo clikkare tre pacchi per trovare dove si nasconda il Galaxy s9. In teoria abbiamo solo tre chances per indovinare, ma è uno di quei classici giochi dove vincono tutti (o forse non vince nessuno). I primi due click vanno sempre a vuoto, ma il terzo è sempre quello vincente, ho fatto una decina di prove, funziona sempre così. E quindi? Ho vinto un S9? No, la seconda pagina che si apre è questa:

Leggete con attenzione, prima mi dicevano che avevo tre possibilità per vincere, ora mi dicono che ho un’ora per avere la possibilità di vincere un S9 a 1,5 euro. Mi chiedono i dati a cui inviarlo, e se proseguo mi chiedono anche i dati della carta di credito su cui mi verrà addebitato un euro e 50 centesimi.

Ma non è importante, l’unica cosa importante è il disclaimer a fondo schermo:

All new customers take part in the raffle for the product shown in the campaign. If you are the lucky winner, you will be contacted immediately by email. This special offer comes with a 3-day (and) trial subscription for unlimited online entertainment, after which the monthly membership fee (79.99EUR) will automatically be deducted from your credit card. If, for whatever reason, you are not satisfied with the service, you can cancel your account within 3 days. The service will be extended on a monthly basis until cancellation. This campaign ends on 31 December 2019.

Ovvero inserendo i vostri dati partecipate a una lotteria, che costa 1,5 da subito, ma se non disdicete entro 3 giorni verranno addebitati 79,99 euro ogni mese sulla vostra carte di credito, da qui fino a dicembre 2019. Siamo a marzo, diciamo che siano solo 9 mesi di addebiti, potenzialmente pagherete un ammontare molto vicino a quanto costa un S9, senza nessuna certezza di riceverlo.

Purtroppo sappiamo con certezza che su tot persone che ricevono questo tipo di messaggi almeno uno ci casca, e anche se si accorge della truffa al primo addebito da 79,99 euro evidentemente per i truffatori il gioco vale la candela. Ovviamente né Amazon né Samsung hanno nulla a che fare con la truffa.

maicolengel at butac punto it

Se ti è piaciuto l’articolo, sostienici su Patreon o su Paypal! Può bastare anche il costo di un caffè!