Il Papa, gli immigrati e gli smartphone

7
10

PAPA-IPHONE

Gira una foto, che vede il papa circondato da immigrati sudamericani o filippini si direbbe!

I commenti alla suddetta vanno dal:

Guarda che han tutti l’IPhone

a

Vedi dove finiscono i soldi delle nostre tasse a comprargli il tablet

tumblr_njic6hAVJp1rf9hn3o1_1280

 

Chi l’ha fatta circolare sa bene il fatto suo, non voleva “attaccare” il Papa ma solo far

indignare i lettori verso gli immigrati con l’iPhone.

Ma siamo davvero di fronte a gente ignobile, che siano telefonini di marca lo sostengono loro, ma basta guardare con attenzione per notare che sono normalissimi smartphone e macchine fotografiche digitale di fascia bassa.

E non c’è nulla di strano in questo, gli immigrati che vediamo non sono arrivati coi barconi in fuga dalla Libia, ma sono sudamericani e filippini, devoti a Papa Francesco,  sono venuti qui a cercare lavoro, e l’hanno fatto per lo più con le carte in regola, pur vivendo in baraccopoli illegali, tantissimi lavorano come colf e camerieri nelle case dei vicini Parioli. Sicuramente questa gente vive male, in una baraccopoli (quella di ponte Mammolo) ma non basta questo per farne dei parassiti. Accusarli d’esserlo è brutto, come anche sostenere che non abbiano diritto ad uno smartphone o ad un tablet, in un luogo dove probabilmente non esiste nemmeno l’antenna per la tv. Quelle tecnologie (volendo a buon mercato) sono uno dei pochi sistemi che ha questa gente per restare in contatto con le famiglie  a casa. Un tablet da 100 euro e una connessione da 20 euro al mese possono permetterci oggi di chattare via skype con la famiglia dall’altra parte del mondo. Famiglia a cui magari ogni mese mandiamo soldi, invece che spenderli in affitti costosi e tessere telefoniche. No?

LEGGI ANCHE:  Le bufale di genova: I rom e la scuola di Via Lodi

Un po’ di testa non farebbe male a nessuno.

Comunque la foto che qualcuno sospettava addirittura esser photoshoppata è reale, ancora più reale è il video che era stato messo online il 9 febbraio, ma che chi ha voluto disinformare si è ben visto dal condividere.

Sia chiaro dall’altra parte del fiume c’è un’altra comunità, di rom da quanto ci risulta. SkyTG24 raccontava addirittura che gli italiani pagassero la comunità ROM perché buttassero (illegalmente) in una discarica vicina eternit che andava dismesso. Ecco quelli probabilmente sono parassiti (sia l’italiano che il nomade) che andrebbero cacciati dalla zona, a questi filippini e sudamericani invece andrebbero probabilmente aiutati ad avere sistemazioni migliori.

Per i tanti che fossero ancora poco convinti si trovano smartphone android a partire dai 69 euro, con telecamera e tutto quanto serve, e lo stesso vale per i tablet.
E voi siate sinceri, vi trovaste domani a mezzo metro dal Papa, così a sorpresa, non vorreste avere un ricordo dell’incontro? Poco conta che siate atei, cristiani, buddhisti, non è un’occasione che capita spesso nella vita no?