CANI-PS-NINTENDO

Ed è il caso della burla messa in giro poco fa da una pagina satirica. Foto che lentamente sta facendo il giro della rete. È ovviamente una bufala, e il fatto che ci siano anche solo poche persone che abbiano il dubbio che possa esser buona mi preoccupa non poco. Anche perché sta girando da meno di 24 ore (anche se l’originale è di almeno due anni fa), ma in Italia e ha già avuto quasi 10mila condivisioni sulla pagina dove me l’avete segnalata (sia chiaro, tutta la pagina in questione è satirica, e in svariati casi i post fan davvero sorridere).10383662_935280703213103_6114527265182841801_n

Non mi rendo conto come si possa avere anche un singolo dubbio sulla cosa. Ma tant’è che nelle ultime sei ore su Butac ho ricevuto segnalazioni multiple. E tra chi commenta sotto la foto qualcuno che sembra avere dubbi c’è.

Ma sono molto più belli i commenti di coloro che stanno al “gioco”:

Ma da che mente perversa puó nascere l’idea di usare un pezzo di naso di cane e di appiccicarla su un tasto di videogioco? Ma basterebbe usare i cuscinetti sotto le zampe del cane, ce ne sono 3 per ogni zampa + 1 grande al centro. Le 3 piccole sarebbero già della misura giusta, mentre quella grande potrebbe essere usata, ad esempio per il pomolo del cambio delle automobili. Oppure si potrebbe pensare di utilizzare la zampa cosí com’è, stampando le icone direttamente sui cuscinetti e poi collegarla al videogioco. Voi siete pazzi…

Avete ragione caXXo!!! È da qualche giorno che il mio Joypad ogni tanto starnutisce ed è sempre umidiccio…meglio se lo porto dal veterinario!

Per ogni condivisione, Bill Gates o un altro kattivo a caso, devolverà i cinque cani in esubero agli zingheri che arrubbano agli italiani onesti!
Pentitevi, Mariuani! Spogliatevi d’ogni vostro bene e devolvetelo alla LAV.
Nasi di cane liberi!amo_epesce

Vi adoro da buoni religiosi vi preoccupate dei poveri animali usati x delle cose che il nostro signore Dio non vorrebbe, ma mi potete spedire il numero del vostro spacciatore, perchè il mio non mi vende roba così buona. Seguitate nelle vostre crociate contro il male io vi seguirò sempre.

Il post, satirico, è infarcito d’ogni genere di errori, sia nell’immagine che nel testo che l’accompagna, non credo sia necessario demistificare alcunché, ma spero che anche voi, se non l’avevate già vista in precedenti versioni, vi siate fatti due sonore risate.

Chi invece c’è cascato, perdonatemi, ma è un vero boccalone…

 

maicolengel at butac.it