RISTORANTECARNEUMANA

 

AGGIORNAMENTO DEL 19 MAGGIO 2015

 

 

Noi questa storiella l’avevamo sbufalata per primi oltre un anno fa, ma a distanza di tempo nessuno sembra ricordarselo, né tra i colleghi blogger né tra i giornalisti che l’hanno ripubblicata per buona. Peccato vi sareste risparmiati l’ennesima figuraccia! E fino a due giorni fa bastava cercarla con google per accorgersi che non ero l’unico ad averla sbufalata! Nulla, e da due giorni quest’articolo è svanito da google, surclassato dai mille che sono più recenti. e che per la maggior parte hanno preso (n’altra volta) la notizia per buona.

VERGOGNA. Si davvero vergogna, ai giornalisti di tutto lo stivale, citate pure la BBC ma rendetevi conto che non state facendo il vostro lavoro, ma solo traducendo modificando ed incollando il lavoro (fatto male) di altri. L’ordine ovviamente se ne infischia, perché come sempre chi ne paga le conseguenze è solo e sempre il lettore. Ecco io avessi comperato Libero trovandoci questa news avrei fatto richiesta formale di venire RIMBORSATO del costo del quotidiano. Scusa, se compri un impianto hi-fi e poi salta fuori che funziona solo con gli mp3 di Albano? Chiedi i danni no? Beh se paghi per un servizio malfatto è giusto che tu venga rimborsato. No?

Detto ciò vi lascio alla breve sbufalata di marzo 2014, repetita iuvant, si spera!

carneumana

Pensavo di dover lasciar correre questa notizia, ma continua a girare e alla fine ci ho sbattuto la faccia. In maniera sorprendente i siti di “news” italiane sono quelle che riportano questa notizia nella maniera peggiore. Quale notizia? Ilmaestroemargherita ci dice che:

Anambra – Nella cella frigorifera, teste umane avvolte nel cellophane. Nello Stato che ospita la maggioranza della popolazione nigeriana è stata sventata l’attività a dir poco allucinante di un ristorante, in cui venivano serviti all’insaputa dei clienti carne ed organi umani. Il personale, che costava di una decina di persone, ed il proprietarione erano ben a conoscenza: tutti gli 11 responsabili di questo scempio sono stati arrestati dalla polizia nigeriana. Gli agenti hanno potuto condurre un blitzall’interno del locale grazie ad alcune “soffiate”, che hanno alimentato isospetti sull’ambiguità dell’attività commerciale condotta in quel ristorante. Sul resto del locale sono stati trovati anche due fucili AK-47 e 40 ricariche delle munizioni.

Il resto è pura fantasia

La foto in alto mostra una scena che ha del raccapricciante: è possibile che i clienti del ristorante nigerianonon si siano accorti della differenza con le altre carni? In realtà, anche a rigor di logica, qualcuno deve aver avuto dei sospetti a riguardo, oppure qualche fonte dall’internodell’attività può aver lasciato trapelare informazioni all’esterno. Ciò avrebbe fornito alla polizia nigeriana dello stato di Anambra basi sufficienti per condurre un blitz all’interno del locale. In stato di arresto, ancora non si sa quale sorte toccherà agli 11 carnefici

Se volete vedere la foto andate pure qua. A parte avere un grosso problema con il tasto space sulla tastiera, la loro fonte è catenaumana, ma hanno dato quel tocco proprio di drammaticità.

Primo: la notizia ha cominciato a girare a Febbraio, quindi sono indietro di un mese abbondante. Rigirare è forse più corretto perché la notizia gira da MESI

Secondo: gira e gira e rigira la fonte più comune e “autoritaria” di questa notizia è Osun Defender che a SETTEMBRE 2013 ci informa di questo scempio, moltissimi siti di tutto il mondo linkano qui, ma a sua volta come fonte riporta Naijazip, notizia di AGOSTO 2013. Ma a loro volta come fonte hanno Naijaloaded dove però i link non sono più funzionanti (credo abbiamo cambiato dominio nel frattempo). Il sito è una porcata assoluta e per un fenomeno simile a quello avvenuto con Valeria Lukyonova , hanno ridato la notizia a FEBBRAIO creando un circolo vizioso infinito.

Terzo: Ma chi ha diffuso per prima la notizia? Sembrerebbe il Daily Indipendent e la notizia sembra la stessa:

Police in Anambra State have arrested 11 persons from whom they recovered two fresh human heads, two military AK47 rifles and two magazines in a hotel (names withheld) in the commercial city of Onitsha.[…] At the end of the operation, six female and five male suspects, including the owner of the hotel were arrested.[…] He revealed that when the police got access to the hotel, they made a startling discovery of two decomposing human heads wrapped in a cellophane bag, two AK47 rifles, two army caps, 40 rounds of live ammunition and many cell phones.

Quindi di fatto oltre a cellulari e armi sono state ritrovate solo due teste, non è un ristorante ma trattasi di Hotel (ovviamente avrà un ristorante interno) e l’informazione che venisse servita carne umana viene data in maniera anonima da non si sa chi

A source close to the police command who pleaded anonymity disclosed that during the operation that lasted for hours, the team led by a senior police officer attached to the IG Monitoring Unit cordoned off the hotel after several intelligence reports had confirmed that human meat was being served to guests in the hotel.

Quindi nessuna conferma ufficiale, non si parla di test, quindi non si sa come possano confermare che venisse servita carne umana e le uniche persone arrestate intervistate non sapevano nulla dei pezzi umani ritrovati.

Quarto: Casi di cannibalismo in Nigeria non sono una novità, ma a parte un non si sa chi e la preziosa testimonianza di un pastore che si lamenta del prezzo del cibo non c’è nessuna conferma ufficiale che abbiano mai servito “carne ed organi umani”.  Hanno ritrovato ossa umane nella cucina? Nella immondizia? Si parla di un odore che veniva da una stanza dell’albergo, non dalla cucina. A meno di andare a chiedere direttamente alla polizia di Onitsha non lo sapremo mai, ma vedendo che non c’è stato nessun aggiornamento possiamo tranquillamente pensare che le morti fossero legate a qualche resa di conti, traffico d’armi o le solite cose belle della vita. Sembra solo un modo di rendere più interessante una notizia macabra, trasformatasi in un ristorante che aveva sul menù carne umana!

Conclusione: L’unica certezza è che la foto di Ilmaestroemargherita è un fake, e triste.

Ricordatevi di amare col cuore, ma per tutto il resto di usare la testa.

neilperri @ butac.it

Se ti è piaciuto l’articolo, sostienici su Patreon o su PayPal! Può bastare anche il costo di un caffè!