VACCINI-TRAIN

Ma siamo fuori di testa? E vedo già gente che la condivide in Italia, anche se ancora non c’è una traduzione in italiano della cosa. Io mi domando se la gente è scema (e tristemente mi rispondo da solo, SI)! Insomma gira questa boiata di notizie che sosterrebbe che un immunologo avrebbe dichiarato durante una conferenza che i vaccini sono un’invenzione delle case farmaceutiche fatta solo e soltanto per abituare i genitori fin da subito a portare regolarmente i propri figli dal medico.

Chi spaccia questa fuffa è una delle testate più tradotte dagli antivaccinisti italioti, quindi mi aspetto che arrivi sul web italiano quanto prima.

vaccini, vaccinazioni, calendario vaccinale

Non esiste un a sbufalata da fare, se siete così cretini da credere ad una notizia del genere perdonatemi ma non meritate alcun rispetto ma solo l’oblio! Oltretutto è la classica notizia senza fonte:

The immunologist, who declined to be identified after she made the comments, responded to a question about the rationale of giving infants vaccines in the first year of their life when they have no positive effect.

L’immunologa, che ha declinato di venire identificata dopo aver fatto il commento, rispondeva ad una domanda riguardo che razionalità ci fosse nel dare vaccini ai bambini durante il loro primo anno di vita quando non danno alcun beneficio.

Già la frase di per sé è di quelle fuffare da antivaccinista con gli occhi e le orecchie foderati di prosciutto, ma tant’é la notizia gira, e lo farà ancor di più appena verrà tradotta, perché la mamma dei cretini è sempre incinta!

Il passo riportato incriminato (tanto per esser chiari) è questo:

Q. So the science seems fairly clear that for the first year of life, probably, that the immunization is not stimulating the kind of response we expect it to stimulate.

A. True.

Q. So what’s the rationale for continuing to do that if it’s not doing what it’s supposed to be [doing]?

A. The vaccines are given at pediatric wellness visits, and the idea is that you are training the parent to bring their child in at all the pediatric wellness visits, and that it’s only the year visit that actually is truly important. But that for most parents you are not going to get them to bring their kid in if they don’t come in at two months, four months, and six months. And so it’s actually more of a training thing.

It’s interesting, I was on the phone with [?] county public health last week, with one of their vaccine nurses. She was like, ‘Oh, you’re talking about vaccines? Make sure you tell them they have to do that year shot because the first three [the 2, 4 and 6 month shots] don’t work.’ I was like, ‘Yeah, I know.’ [laughter].

D. Quindi per la scienza è abbastanza chiara in merito che per il primo anno di vita , probabilmente , che la vaccinazione non stimola il tipo di risposta che ci aspettiamo di stimolare .

A. Vero.

D. Allora, qual è la motivazione per continuare a farlo , se non sta facendo quello che si suppone fare ?

A. I vaccini sono forniti durante le visite pediatriche, l’idea è che si allena il genitore a portare il loro bambino a tutte le visite pediatriche, e che è solo la visita ad un anno che in realtà è veramente importante . Ma la maggior parte dei genitori non ha intenzione di portare il loro bambino se non sono obbligati a due mesi , quattro mesi e sei mesi. E così è in realtà più una cosa di formazione .

E ‘ interessante , ero al telefono con un infermiere vaccinista dell’ufficio responsabile per la salute pubblica della contea la settimana scorsa. Era come, ‘ Oh , stai parlando di vaccini ? Assicurati di dire loro che devono fare quella del primo anno perché le prime tre [le inoculazioni a 2 4 e 6 mesi] non funzionano. ‘ E io , ‘ Sì, lo so . ‘ [ Risate ] .

Ovvietà stupide, messe giù in maniera idiota, i vaccini necessitano di richiami, e il calendario vaccinale è li proprio per quello, non è una questione di NON funzionano ma solo di dover seguire i passi necessari affinché possano dare la corretta copertura.  Non rendersene conto è davvero sciocco. E spalmare la cosa su più mesi vuol dire proteggere il bambino meglio.

Ho letto  qualcuno lamentarsi che questo non è debunkare. Che chi crede a questa fuffa va lasciato nel suo brodo, che è inutile, non cambieranno mai idea. Probabilmente è vero, se ti fidi di siti come mednat sei una boccia persa, ma tra i sostenitori di quella robaccia ci sono mamme (e papà) che girano gli ambulatori pediatrici per fare proselitismo, gente che ha tanto pelo sullo stomaco (o che magari ci crede per davvero), gente a cui è stato lavato il cervello…e che così facendo rischia di mandare in vacca gli ultimi 30 anni di progresso medico. Non so, io fossi nella Lorenzin inizierei dai medici che supportano questi gruppi, inizierei con il dislocarli nei posti più infimi del nostro paese (se proprio non si riesce a cacciarli dall’ordine dei medici) poi inizierei a sanzionare seriamente qualsiasi sito che passi disinformazione medica, specie quella sui bambini 8che essendo innocenti non hanno colpa se dei bastardi lucrano su di loro). Lucrano? Ma come, questa gente li vuole difendere…No bimbi miei, questa gentaglia (o meglio chi è dietro di loro)  guadagna fiori di quattrini a vendere rimedi alternativi a tenere conferenze fuffare, a raccogliere donazioni e vendere libri, è gentaglia che ha trovato la gallina dalle uova d’oro, gentaglia che ha capito che giocare sulle pauyre e sui bimbi PAGA, molto, e così invece che fare quello per cui hanno studiato riescono a portare a casa stipendi anche lauti senza dover far molto, tanto il tam tam di quelli a cui hanno già lavato il cervello lavora per loro.

Non credo sia necessario ripetere le solite cose sui vaccini, il nostro blog ne ha parlato davvero tante volte, sempre cercando di linkarvi fonti e studi, statistiche e ricerche.

Se cercate altre info su Butac abbiamo in corso il debunking ai 38 motivi per NON vaccinare, e tantissimi altri articoli in merito!