bancomat1 BANCOMAT-LIBERO

Fare giornalismo senza capirne mezza di tecnologia e con una vaga conoscenza dell’inglese è un dramma. Specie per i lettori che spesso trovano articoli raffazzonati che non raccontano in realtà nulla di valido. E’ il caso del lancio da agenzia giornalistica che si è avuto ieri. Tanti hanno rigirato la notizia che ha come fonte il Financial Times, notizia che racconta di come i Bancomat possano essere a rischio dall’8 Aprile visto che Microsoft smetterà di supportare e rilasciare aggiornamenti per Windows XP.

Alcune testate tanto per fare allarmismo gratuito sono riuscite a usare toni apocalittici, come Libero ad esempio, che concludeva così:

Insomma dall’8 aprile fate molta attenzione al bancomat. Nell’attesa che vengano aggiornati i sistemi andate a prelevare il contante direttamente allo sportello. 

Allarmismo uTonto allo stato puro, mi sa che chi ha scritto l’articolo è di quelli che ancora fanno le file alle poste, in banca, all’agenzia delle entrate, insomma quella generazione che  vede nei computer un qualcosa che sta a metà strada tra l’oggetto magico e lo strumento utile.

Peccato, perché specie nel giornalismo è importante essere aggiornati. L’articolo del Financial Times, che loro non linkano (perché par brutto evidentemente) non ha questi toni allarmistici, spiega perché ci possono esser rischi, spiega CHIARAMENTE che le aziende che non hanno voglia di aggiornare suddetto sistema operativo risolvono usando sistemi di controllo a monte più seri di quelli dati dal software Microsoft, e che quindi al massimo ci potrà esser qualche disservizio. Anzi aggiungono che sembra che i produttori di PC che speravano in un impennata delle vendite si troveranno sconsolatamente a secco…intervistano un analista della Barclays…e la sua risposta è semplice:

All we do on PCs mostly is Microsoft Word, Excel, Power Point and now with cloud computing you do everything [more complex] on the cloud, so it removes a lot of incentive to upgrade PCs,” he said. Plus, he said, for IT departments, “it’s a big pain to change operating systems

Tutto ciò che facciamo sui PC è ormai usare Word, Power Point ed Excel, e oggi con la cloud possiamo fare tutto sulla cloud, il che toglie molti incentivi a comperare nuovi PC, inoltre è sempre una grande fatica cambiare sistema operativo.

Mi sembra che sia tutto fuorché allarmista, quindi non vedo perché debbano esserlo le testate italiane. Il massimo rischio può esser per la banca che se non mette in sicurezza i pc si può trovare problemi, ma credo sia nel loro interesse usare appunto strumenti di altro genere per controllare traffico e movimenti sospetti. Il massimo rischio da utente Bancomat che potrete avere sarà di trovare un BSOD invece che la solita schermata dove inserire il vostro PIN!

funny-bsod-02