Biden, trumpisti e disinformazione politica

Su alcune pagine social nei giorni scorsi è apparsa la traduzione di un meme americano. Il meme è questo:



Nell'immagine vediamo Joe Biden, e una scritta in sovraimpressione che riporta quello che dovrebbe essere un suo virgolettato:

Per me un bambino a 8 anni può già cambiare sesso
E subito sotto:
E questo starebbe per diventare l'uomo più potente al mondo?

Il meme è accompagnato da questo post:



Un PAZZO che, a detta di molti, sarebbe capace di chiudere un occhio sulla pedofilia. Joe Biden, signore e signori

Io non sono un grande fan di Biden, ma come è facile verificare si tratta di un classico caso di disinformazione in malafede. Quella disinformazione intenzionale fatta apposta per parlare alle pance di soggetti che tanto non andranno mai a verificare.



Il meme è più o meno una traduzione di questo:

Facebook ha già provveduto a oscurare l'originale americano avvisando che è stato verificato da fact-checker indipendenti e che riporta informazioni non corrette. Sì, perché in realtà Biden non ha detto ciò che gli viene messo in bocca. Come spiega Associated Press:

Social media users are distorting Biden’s response to a question about a transgender child at a town hall to imply he supports sex changing medical procedures for children.
che tradotto:

Gli utenti dei social media stanno distorcendo la risposta di Biden a una domanda su un bambino transgender in un municipio, per implicare che sostiene le procedure mediche di cambiamento del sesso per i bambini.

In pratica durante un incontro con gli elettori in un municipio una mamma ha chiesto a Biden che intenzione avesse con le leggi introdotte da Trump nei riguardi della comunità LGBTQ, e Biden ha risposto che avrebbe cambiato quelle leggi, che non ci deve essere discriminazione. Non ha detto che un bambino di otto anni ha a prescindere il diritto di fare la transizione. Abbiamo già spiegato la questione bambini trans altre volte qui su BUTAC, mi piacerebbe rileggeste i vecchi articoli dove spieghiamo che nessuno fa la transizione in un'età così giovane, ma che esistono farmaci che possono allontanare la pubertà evitando poi interventi invasivi quando sarà il momento. Stiamo parlando di un numero di casi davvero limitato, comunque, ma di casi esistenti e per cui è sempre meglio avere una legislazione non discriminatoria.

Non credo sia necessario aggiungere altro. maicolengel at butac punto it Se ti è piaciuto l’articolo, sostienici su Patreon o su PayPal! Può bastare anche il costo di un caffè!