CANENOEONATOVIVO

Questa tra il 31 Ottobre ed oggi ha davvero fatto il giro della rete. La stanno condividendo tutti, dai bufalari ai siti più seri, testate italiane e straniere.

La fonte? Emirates24, o meglio secondo Emirates la fonte è una testata che non viene linkata da nessuno una testata quotidiana dell’Arabia Saudita che si dovrebbe chiamare Sada:

A picture went viral in Saudi Arabia this week, showing a dog carrying a newborn baby in its mouth to take her to a nearby house, where she was rushed to hospital.
The Saudi daily ‘Sada’ said it does not know whether the incident took place in the Gulf Kingdom or another country but it added that the dog saved the baby’s life.
“Those who posted the pictures said the dog carried the baby to the nearest house, whose dwellers rushed her to the hospital…the baby’s life was saved by the dog,” the paper said, adding that the baby was apparently dumped by her mother near a waste bin.

Queste le poche righe in inglese diffuse da Emirates. Come spiegano anche loro, la stessa Sada spiega che non sanno se la cosa sia avvenuta nel Regno Saudita o in altro paese, e questo dovrebbe esser un primo segnale che diffondere la foto come fatto verificato sia decisamente un modo ottimistico di fare giornalismo.

Neppure i primi che l’han postata sanno da dove venga, eppure ci han fatto un articolo sopra, con dovizia di particolari.  Inventando evidentemente, o fidandosi a loro volta di una fonte non verificabile.

Il secondo indizio che c’è qualcosa che non va sono le foto che circolano. Tu vedi un cane che ha in bocca un neonato con ancora il cordone ombelicale attaccato e cosa fai? Cerchi lo smartphone per inquadrare al meglio la scena, mi pare ovvio, non cerchi di sottrarre il povero bimbo dalla sua bocca. No, fai delle foto. E allegandole ad una storiella le invii ad una testata, senza specificare dove i fatti siano avvenuti e quando.

La storia messa così non sta in piedi. E la testata che per prima l’avrebbe diffusa non mi risulta Saudita. Oltre ad essere Emirates24 l’unica delle testate a larga diffusione in Arabia Saudita che condivide la notizia. Ma al massimo proprio una testata degli Emirati Arabi: Al Sada, testata presente nell’archivio w3newspaper, ma il cui link sembra non funzionare al momento. Wiki non la inserisce tra i quotidiani principali negli Emirati.

Snopes giusto ieri sera ha dato la notizia come indeterminata, anche noi siamo costretti a fermarci qui. Ma qualsiasi testata che la pubblichi senza evidenziare il potenziale di fuffa intriso nella notizia è un giornale interessato solo a raccogliere i vostri like  e le vostre condivisioni. Non cascateci.

maicolengel at butac.it