Questa è velocissima da sbufalare, in parte perché la descrizione dei fatti risulta comunque uTonta, e poi perché carinamente chi me l’ha segnalata ha provveduto anche ai link al video da cui son tratti i fotogrammi.

Narra la leggenda che in Toscana un furgone con dei cinesi a bordo affianchi i cani incustoditi, LI COSTRINGA CON UN COLTELLO a salire sul furgone e sparisca nel nulla.

Capite già che c’è un grosso problema, QUEL COLTELLO: quando mai un cane lo si minaccia con un coltello? Non è in grado di capire l’entità della minaccia, col coltello al massimo lo ammazzi, o lo ferisci molto seriamente. Invece nelle foto non vi sono tracce di sangue, si vede solo l’uomo allungarsi e poi subito dopo lo si vede caricare il cane sul furgone, il tutto senza MAI scendere. Bah, anche non me l’aveste sbufalata me la sarei andata a cercare…

E difatti nulla di tutto ciò succede; o meglio si tratta di cani rapiti, questo è chiaro, ma in CINA, e, come si evince dal video che mi avete postato, la povera bestia viene catturata non con un coltello ma con un qualche tipo di cappio!

Qui trovate il video a riguardo:
http://www.chinanews.com/shipin/2012/12-29/news150972.shtml

Con questo non voglio difendere chi compie atti di questo genere, anche fossero cani (e gatti e qualsiasi altra bestia) randagi meritano rispetto, non un trattamento così violento.

Mettere in circolazione queste immagini con quel testo è decisamente da imbecilli, si volevano attaccare i cinesi in generale? Bastava raccontare la realtà dei fatti IN CINA, e invece no, si vuole creare sdegno e intolleranza verso quelli che già son qui e in mancanza di meglio ci s’inventa le news. Tristezza, davvero!

Tutto ciò alle 16:43 del 31 Ottobre aveva già 6.334 condivisioni SEMILATRECENTOTENTAQUATTRO in una giornata o poco più! Gente con diritto di voto!

 

Maicolengel at butac punto it