Questa notizia ha cominciato a circolare nel pomeriggio di ieri, ennesimo esempio di come funzioni la disinformazione. Come spesso accade si parte da un fatto reale, una signora che minaccia di buttarsi dal balcone perché deve andarsene di casa.

Roma, 70enne cerca di buttarsi dal balcone

Ci si aggiunge la parola sfratto, che automaticamente a noi fa venire in mente un accordo tra la proprietà e la signora, firmato, e che segue precise regole.

…per evitare lo sfratto

Ci si aggiungono i migranti,

CASE POPOLARI AI MIGRANTI: 70ENNE SFRATTATA CERCA DI BUTTARSI DAL BALCONE

E si nasconde (od omette) il fatto che la 66enne la casa l’aveva occupata abusivamente. Io capisco che faccia indignare, comprendo che ci sia da discutere sull’edilizia popolare. Ma se la casa è di un privato che se l’è vista occupare, il fatto che si paghi l’indennità d’occupazione non significa avere gli stessi diritti che con un contratto di locazione. Se l’indennità diventa, per volere delle parti, un contratto, allora si hanno gli stessi diritti di un inquilino. In caso contrario trattasi comunque di occupazione abusiva.

E se non erro la lotta alle occupazioni abusive parte proprio dai partiti supportati da testate che oggi cercano d’indignare.

Salvini, stretta sulle occupazioni abusive: censimenti e sgomberi immediati, colpiti migranti e centri sociali

Stretta firmata con documento del 1 settembre 2018. Io al posto vostro, invece che cercare d’indignare sostenendo sia colpa dei migranti, festeggerei per la solerzia con cui le forze dell’ordine sono intervenute. Anzi, a essere precisi, come riporta TPI:

“La situazione è degenerata”, racconta a TPI Michele Giglio, membro del sindacato, presente sul posto e tra le vittime dell’aggressione. “È stato posto sotto fermo mio figlio e un altro attivista di Asia Usb. Siamo stati spintonati dai vigili urbani di Roma Capitale. Addirittura uno di loro ha dato un cazzotto a un manifestante”.

“La polizia era lì e non ha fatto nulla. A me hanno spruzzato addosso lo spray al peperoncino. Ho 56 anni e non ho mai visto i vigili urbani comportarsi in questa maniera. Qualcuno è finito in ospedale. Sono arrivate quattro ambulanze”, ha continuato l’attivista di Asia.

Quindi sono i vigili a essere intervenuti, e non la polizia; si tratta degli uomini di Roma Capitale che, se non erro, è nelle mani del sindaco Virginia Raggi. Non vorrei dire, ma secondo me siamo di fronte a un corto circuito della disinformazione. Testate evidentemente nelle mani di supporter dell’attuale governo cavalcano la storia addossando la colpa di quanto accade agli immigrati, al cattivo PD ecc ecc. Ma il PD ora non c’è più nella stanza dei bottoni, ci sono loro al governo. Sono loro che possono decidere e cercare di risolvere la questione sfratto in altra maniera? Ovviamente il buon senso avrebbe suggerito di trovare sistemazioni alternative per tutti prima di procedere, ma evidentemente non era possibile.

Ed ecco che i nodi vengono al pettine. Ma evidentemente la “fanbase” di chi segue queste testate non è interessata a capire, verificare, approfondire, peccato.

Non credo sia necessario aggiungere altro.

maicolengel at butac punto it

Se ti è piaciuto l’articolo, sostienici su Patreon o su PayPal! Può bastare anche il costo di un  caffè!