ATTORE-MODELLA-IDENTITARIA

Se decidi di essere un movimento che si presenta così:

Generazione Identitaria (GID) è un movimento apartitico indipendente nato il 21 Novembre 2012, per opera di cinque giovani identitari italiani animati dall’amore verso la propria terra e dalla determinazione a salvarne, con l’azione militante, il suo popolo, la sua cultura, il suo ambiente e la sua sovranità politica.

GID è una realtà nata sulla scia della Génération Identitaire francese, ed il movimento identitario si è poi diffuso in molte altre nazioni come Austria, Germania, Repubblica Ceca, assumendo così carattere europeo.

Siamo il primo movimento in Italia a trattare il tema dell’identitarismo etnico-culturale unitamente alla difesa delle identità locali.

Siamo animati dalla precisa volontà di essere una mera forza etnica a tutela delle genti italiche.

E poi decidi di fare girare sul web un meme come questo:

13652351_558222534363047_329060520_n
Classico foto confronto fuffa. A sinistra la foto di uno straniero, Mohammed, cittadinanza: tunisina, professione: nessuna, qualifica: nessuna, residenza: casa popolare a Trento, stipendio: 2000 euro. A destra una ragazza che sorride mentre indossa un set cuffia-microfono, Sara, cittadinanza: italiana, professione: centralinista, qualifica: laureata in lettere, residenza: monolocale, Trento, stipendio: 550 euro.

Per me sei una persona di cui non posso fidarmi, in nessuna maniera, anche se tutte le altre cose che dici fossero corrette, già il vedere come attiri facili like parlando alla pancia dei lettori usando bufale mi fa venire l’orticaria.

Lo straniero identificato come Mohammed in realtà è Mamoun Elyounoussi, un attore olandese di etnia marocchina, che ha recitato da poco in un film che s’intitola SnackBar.

snackbar2

mentre la ragazza sorridente non si chiama Sara, è una modella generica di quelle usate dagli archivi foto, la sua immagine la si trova su milioni di siti diversi in tutto il mondo.

Lo so che alcuni di voi mi diranno che vuol esser solo un esempio, ma basare un esempio sulla falsità dimostra mancanza di etica. Anche perché mentre la condizione dell’italiano laureato in lettere con uno stipendio bassissimo è sicuramente credibile, quella dell’immigrato senza titoli che riceve 2000 euro al mese è la classica sciocchezza fatta ad hoc per indignare, basata sul nulla.

Cercate di esser meno uTonti, cercate di non farvi abbindolare così facilmente da chi è a caccia di proseliti. Cercare di manipolare le masse in questa maniera poteva avere un senso settanta anni fa, quando l’ignoranza e l’accesso all’informazione erano appannaggio di pochi. Ma oggi nel 2016 cascare in sciocchezze come queste vuol proprio dire avere il cervello spento!

maicolengel at butac punto it

Se ti è piaciuto l’articolo, sostienici su Patreon! Può bastare anche il costo di un caffè!