GAMERPORNOSTAR

Il sogno di tanti 16enni: vincere un mese in compagnia di una pornostar! RAInews sostiene che il sogno per almeno un adolescente si sia avverato:

GAMER 16ENNE VINCE IL PREMIO: UN MESE DI CONVIVENZA CON UNA PORNOSTAR

È un peccato che la ricerca della fonte della notizia porti ad un sito di cui non ci fidiamo molto. LIFEnews sito russo, nato due anni fa, mai stato considerato attendibile, filogovernativo con un mix di notizie che va da una selezione stile Daily Mail ad un osannare il caro Valdimir Putin.ekaterina-makarova-aktrisa-filmov-dlya-vzroslyh-i-chetyrnadcatiletniy-ruslan-budut-vstrechatsya-celyy-mesyac-pravda-ili-piar-hod_2

Ma anche se non fosse una testata così ci sono troppi pochi punti chiari nella storia.

Vediamola insieme, un sito (che non viene identificato da nessuno, se non una pagina che vende armi virtuale per videogiocatori incalliti) avrebbe indetto un concorso con in palio un mese con una pornostar. UN MESE? Ma che tipo di premio è UN MESE? Capisco che un 16enne ingrifato abbia energia da spendere, ma datemi una notte, due, ma un mese? E poi, e se il premio lo vince uno sposato? Una donna?

Quindi i primi indizi che la notizia sia di quelle fatte ad hoc per attirare click e null’altro: non viene detto il nome di chi ha investito soldi in un concorso, strano. Non viene spiegata la modalità del concorso se non che avrebbe vinto il 100millesimo visitatore. Come sa chiunque si occupi di programmazione e analisi dati statistici di siti web non è una di quelle cose così semplici da ricavare. E anche in Russia esiste la necessità di registrare termini e modalità di un concorso al ministero, perché non trovo traccia del concorso e di come è stato scelto il vincitore?

Andiamo oltre, RAI news ci racconta pochissimo, ma basta cercare il nostro giovane eroe per scoprire che il fortunato gamer è in realtà una giovane star dello schermo, avrebbe difatti già partecipato a 20 produzioni russe, film e serie tv.

Cercando la nostra pornostar invece risulta strano che, sia usando il suo nome d’arte Macy Ssens sia usando il nome che riportano come quello all’anagrafe, sembri non esistere se non in relazione a questa notizia. (Esiste un Ekatarina che ha fatto parlare  sul web, ma è una tennista. Che è in gara per il torneo di Doha ed era in campo il 21 febbraio 2016)1409641069_us-open

Cioè capiamoci, è una pornostar a quanto dicono, ma allora come mai Google non mi riempie di sue immagini? Avete mai provato a cercare le vostre attrici preferite online?

Io non posso certificare la notizia come BUFALA DOC ma i presupposti ci sono tutti. Che la pubblichi il Messaggero o Repubblica e Libero importa poco, ma che decida di pubblicarla RAInews mi lascia davvero interdetto. Come testata ufficiale nazionale vorrei si facesse scrematura tra cosa si sceglie di dare in pasto al pubblico, e questa non era sicuramente una notizia corretta e verificata da utilizzare.

Cercando esiste anche un video dove la storia viene raccontata in russo  i commenti sono decisamente la parte più interessante, infatti tanti accusano il canale LIFEnews di spacciare bufale.

Ma purtroppo le testate italiane che decidono di passare una cosa così lo fanno solo per accalappiare lettori, nessuno di loro è interessato a fare informazione, nessuno va a verificare di cosa si stai parlando.

La mia impressione (e quella dei tanti russi che hanno commentato) è che il caro Ruslan insieme con la sua adorata mammina, la testata in questione, e la bella Ekaterina, abbia deciso di fare una classica mossa per guadagnare un filino di notorietà, i giornali compiacenti l’hanno pubblicata e le testate fuffa del resto del mondo l’hanno ripresa. Rai inclusa.

Pseudogiornalismo, lo stai facendo benissimo!

maicolengel at butac.it

Se ti è piaciuto l’articolo, sostienici su Patreon! Può bastare anche il costo di un caffè!