Negli ultimi due giorni la notizia della balena “spiaggiata nel cuore della foresta amazzonica” ha fatto il giro della rete.

Il nostro Michelangelo ha trattato la notizia su Lettera43, spiegando che il “mistero” di cui parlavano le fonti della notizia non è come la balena sia arrivata lì – dato che si tratta di pochi metri dalla riva – ma cosa ci faceva una balena lì fuori stagione. Ma vuoi mettere con l’immagine di una balena volata nel cuore della foresta, e lì spiaggiata? Giacobbo già si sfrega le mani…

Ovviamente considerazioni di questo tipo non fanno notizia, ed è difficile usare un convertitore online per scoprire che i 50 piedi di distanza dalla riva sono a malapena 15 metri, da lì la “cuore della foresta amazzonica” che abbiamo visto in tanti titoloni.

Qui il link all’articolo originale su Lettera43, che però non è molto più lungo di questo: bastano poche righe per spiegare perché il titolone fosse puro e semplice clickbait. Potete però trovare il video dell’associazione che ha trovato la balena e i loro tweet, che hanno specificato da subito che “A causa delle maree, comuni sulla costa nord del Brasile, è del tutto comprensibile che una carcassa resti bloccata nelle mangrovie”.

Non credo che sia necessario aggiungere altro (cit.).

noemi at butac punto it

Se ti è piaciuto l’articolo, sostienici su Patreon o su Paypal!! Può bastare anche il costo di un caffè!