Mi avete segnalato un video che tratto in poche righe, davvero poche, perché è lo stesso video a debunkare quanto il soggetto intervistato sta raccontando.

Il filmato riprende una trasmissione del 2014 in cui veniva intervistato Franco Antonello, papà di un ragazzo autistico. Viene condiviso oggi in questa maniera:

“Ecco cosa si poteva dire a RAI1 nel 2014…”

Su RaiPlay le stagioni più vecchie de La Vita in Diretta non sono disponibili, ma poco importa, è vero che questo filmato è andato in onda in Rai, nel 2014. Ed è vero che Franco Antonello pronuncia la frase che vogliono che sentiate per bene…

…poi c’è stata una vaccinazione, la trivalente, dopo dei che febbre altissima per una decina di giorni, pensavamo qui ci sta morendo, e dopo questa settimana abbiamo trovato un altro ragazzo, autistico e condannato a vivere così tutta la vita. E poi ho scoperto che in un bugiardino di una casa farmaceutica internazionale c’è scritto a chiarissime lettere “può causare autismo”…

Ma le cose non sono esattamente come Franco Antonello ci racconta, la narrazione è strappalacrime, prende alle pance, ma è malinformation.

Il bugiardino a cui si sta facendo riferimento non riporta affatto che può causare autismo, ma riporta, come sanno da anni tutti quelli che leggono BUTAC, le reazioni avverse (tutte) che sono state denunciate.

…adverse effect reported…

Questo non significa che sia stato verificato che siano correlate alla vaccinazione. O che siano reali. L’amico Salvo di Grazia aveva già provveduto a spiegare la questione dei bugiardini e delle reazioni avverse segnalate. L’aveva fatto con un articolo che suggerisco a tutti di leggere per quanto è esaustivo del tema. Il bugiardino che Antonello mostra a La Vita in Diretta riportava chiaramente questa dicitura all’inizio dell’elenco delle reazioni avverse:

Gli eventi inclusi nella lista sono inclusi per la loro gravità o la frequenza delle segnalazioni. Dato che questi eventi sono segnalati volontariamente da una popolazione di dimensione incerta, non è sempre possibile stimare in modo attendibile la loro frequenza o stabilire una relazione causale ai componenti del vaccino …

Non spiegare queste cose durante il servizio de La Vita in Diretta è stato un ottimo assist per i tanti antivaccinisti del nostro Paese. Che dal 2014 fanno uso di questa intervista come prova provata di quanto affermano. Esattamente come i cari signori che stanno ricondividendo il video in questi giorni. Franco Antonello nel 2014 aveva chiaramente mostrato la sua amicizia con i gruppi novax italiani, quando, condividendo il servizio della Vita in Diretta, aveva aggiunto queste informazioni in calce al post su Facebook:

Pubblico il pezzo andato in onda giovedì a “la vita in diretta” RAi 1, anche se molto dispiaciuto che l’intervento, qui un po’ più completo di quello trasmesso in TV, ma non integrale, sia stato tagliato in molte parti importanti.
Avevo anche detto che:
– ci sono non una ma 580 cause legali solo in Italia vinte contro lo stato x danni causati da vaccini
– x chi vuole le informazioni basta andare su internet e digitare “COMILVA” oppure “VACCINI E AUTISMO”
– non è stato vaccinato il mio secondo figlio e mai vaccinerei un altro con le informazioni che ho
– 6000 famiglie mi hanno scritto dicendo che al loro figlio è successa la stessa cosa dopo i vaccini. Seimila famiglie dicono la stessa cosa!
– chiedevo alla Lorenzin chiarezza e trasparenza nelle informazioni della sanità
– i ragazzi hanno bisogno di amici più di leggi e medicine
– con la “Fondazione i Bambini delle Fate” finanziamo 19 progetti in tante regioni italiane.
Sarebbe poi da aggiungere che in altri paesi i vaccini incriminati sono stati ritirati e in Italia no.
Per fortuna non è stato tagliato il pezzo dove si può vedere che nel bugiardino di una casa farmaceutica, alla voce controindicazioni del vaccino c’è scritto “PUO’ CAUSARE AUTISMO” anche se nessuno ha poi fatto le dovute considerazioni: ma se lo scrivono loro che può causare autismo, c’è ancora bisogno di discutere? Mi sarebbe molto piaciuto poter dialogare con chi ha parlato di “leggende metropolitane” e con chi ha affermato che i vaccini sono come l’acqua potabile, peccato davvero non sia stato possibile.
Un abbraccio a tutti i ragazzi speciali. Franco

Come avete letto poco sopra non è vero che in quel bugiardino ci fosse scritto “può causare autismo”. Rientra tra le reazioni segnalate da qualcuno, senza che la scienza abbia mai trovato correlazione tra inoculazione del vaccino e sviluppo di disturbi legati allo spettro autistico.

Non credo sia necessario aggiungere altro, conosciamo bene i modi con cui determinati gruppi antivaccinisti diffondono paura tra i genitori, sono anni che lo fanno, ne abbiamo già parlato in maniera decisamente completa nella guida redatta dal nostro medico, il dottor Pietro Arina.

Non credo di poter aggiungere altro.

maicolengel at butac punto it

Se ti è piaciuto l’articolo, sostienici su Patreon o su PayPal! Può bastare anche il costo di un caffè!