La meteora, vogliamo la meteora

0
4758

Riparliamo per l’ennesima volta del Comune di Bugliano e delle sue ordinanze alla cittadinanza. Il 28 dicembre 2019 è stata pubblicata questa scansione dell’ennesima ordinanza sui social:

I botti di capodanno fanno parte della nostra tradizione ed è giusto che sia consentito a tutti i cittadini di far esplodere i petardi per festeggiare la fine dell’anno senza il disturbo dei guaiti dei cani. Pertanto: Il sindaco ordina: di tenere chiusi in casa e legati al guinzaglio gli animali domestici tra le ore 23:00 del 31/12 e le 3 del 1/01. I padroni dei cani che disturberanno la festività avranno € 89,00 di multa per disturbo della quiete.

Al volantino scansionato viene aggiunto anche un post:

A CAPODANNO OBBLIGO DI TENERE I CANI CHIUSI IN CASA.

Purtroppo come ogni capodanno, i cani sono un problema a causa dei botti e petardi che i bambini e adulti fanno esplodere per festeggiare la fine del 2019 e l’arrivo del 2020.
Quest’anno tutti i proprietari di animali domestici saranno obbligati a tenere chiusi in casa e legati al guinzaglio i loro animali. Nel caso i cani diano fastidio con i latrati, verrà applicata un’ammenda di € 89,00 per disturbo della quiete pubblica.

Vediamo i commenti al post, eviterò quelli che hanno capito (o già sapevano), ma qualcuno di quelli che invece ci sta cascando da ieri ve lo devo riportare, si passa dall’educata amica dei pucciosetti:

 Signor Buggiani, vista la evidente insensibilità nei confronti degli animali, le consiglio almeno di documentarsi in merito alla diffusione di polveri ultrasottili derivanti dall’uso di polveri piriche. Magari almeno la salute umana dovrebbe esserle cara. Non le auguro buon anno, le auguro di rinsavire.

All’altra sempre amica dei pucciosetti ma meno educata:

SIETE DEI COGLIONI EGOISTI E NON CAPITE UN CAZZO,I CANI STANNO MALE ANCHE IN CASA A CAUSA DEI BOTTI,QUELLE ORDINANZE SE LE DEVONO CACCIARE IN CULO…
MI VOGLIANO SCUSARE QUELLE PERSONE PER BENE,ALLE QUALI NON FREGA UN CAZZO DEI CANI E PURE GATTI,DEL LINGUAGGIO POCO FEMMINILE.
ANDATE A FARE IN CULO.

A chi ha qualche problema con il verbo abbaiare:

Resto basito… Se un cane ha paura e abbaglia vieni multato.
Assurdo….

A chi non capisce che si tratta di satira e loda altri (ma denigra nella maniera errata):

Questi sono avanti !!! A Bugliano pollice inverso 👎🏼

La signora con “questi sono avanti” fa riferimento a quest’immagine, che viene dal Comune di Negrar Valpolicella.

Peccato che come molti animalisti accecati dalla rabbia non abbia approfondito. Si sarebbe accorta che sul sito del Comune di Negrar viene esplicitamente spiegato che:

IL REGOLAMENTO DI POLIZIA URBANA, ALL’ART. 6, LETT. C), VIETA ESPRESSAMENTE LO SCOPPIO DI PETARDI SUL SUOLO PUBBLICO IN TUTTO IL TERRITORIO COMUNALE, prevedendo una una sanzione da € 25.00 a € 500,00.

La sottolineatura è mia, ora capirete perché:

Per quanto riguarda il festeggiamento del Capodanno, che tradizionalmente si accompagna all’uso di fuochi artificiali nei momenti immediatamente precedenti e in quelli immediatamente successivi ala mezzanotte, è opportuno richiamare alcune regole di buon senso per l’utilizzo dei fuochi in area privata e che si trovano in vendita…

Quindi è vero che per strada nessuno farà scoppiare botti a capodanno, lo faranno nei loro giardini e nei loro terrazzi, non che questo cambi molto per chi trova i botti una cosa da vietare ovunque. Quindi, per capirci, magari tu sei a casa tua con tre cani due gatti un topolino e una cavia e il tuo vicino nel suo giardino può fare il casino che vuole a mezzanotte, basta che usi merce regolare di libera vendita. Non vi rendete conto di quanto iniziative del genere siano paraculate elettorali?

Poi abbiamo l’aggressiva che augura ogni male:

Bene quando i petardi gli scoppieranno in faccia poi non avremo alcuna pietà. sono la prima che odia i petardi e quando scoppiano vicino a me ho il terrore. A questo sindaco farei fare un giretto per gli ospedali dopo i botti di capodanno. Ma come fa questo signore a fare il Sindaco…. sembra che il problema petardi sia solo per i cani. L’ho detto l’Italia è governata ormai da molti ignoranti

E si va avanti:

Che i cani a Capodanno vadano tenuti in casa questo non ci piove ma non perché lo dice il sindaco ma x il loro bene ma che multino chi abbaia questa è una schifezza come una schifezza è acconsentire ai botti era meglio ed intelligente vietare i botti penso a tutti i randagini che una casa non hanno che schifo di sindaco 😡😡🤢🤢

L’infastidita:

La cosa che mi lascia perplessa è il modo in cui si è scritta questa notizia, secca, fredda, quasi a voler sottolineare che i cani al nostro paese non piacciono proprio.

Ragazzi, ci sono circa 5mila commenti al momento, e se il post non viene rimosso (spero proprio di no) andranno avanti. Quelli che vi ho postato sono solo un minuscolo assaggio, se oggi non avete nulla da fare leggeteli, comprenderete il perché conto sulla meteora. Non è detto che sia un male, magari arriva, distrugge tutto in un millisecondo e noi manco ce ne accorgiamo.

Ah sì scusate, dimenticavo di spiegare quanto è già noto a chiunque abbia un filo di razionalità rimasta in testa. Il Comune di Bugliano NON ESISTE, si tratta di una pagina satirica che da tempo prende in giro chi ci casca. Basta scrollare la pagina un secondo per rendersene conto, o cercare il nome del Sindaco in rete… Ma è evidente che il livello che stiamo raggiungendo tocca vette sempre più alte. Non mi sorprenderebbe sapere che con le ultime rilevazioni l’OCSE ci abbia rimesso all’ultimo posto nella classifica mondiale sugli analfabeti funzionali.

Lo so, risulto stronzetto e antipatico a volte (oddio magari sempre eh) ma mi spiace dirlo, qui le cose peggiorano invece che migliorare, e ancora non vedo seri interventi statali per aiutare chi ha evidente bisogno dell’insegnante d’appoggio per stare sui social.

maicolengel at butac punto it

Se ti è piaciuto l’articolo, sostienici su Patreon o su PayPal! Può bastare anche il costo di un caffè!