[message_box title=”NOTIZIA” color=”red”]Neonata cammina pochi minuti dopo la nascita, le immagini lasciano senza parole.[/message_box]

[message_box title=”FATTI” color=”green”]Il riflesso di marcia automatica è qualcosa di noto, fa parte dei riflessi neonatali, ma non tutte le redazioni hanno interesse nel raccontare i fatti, solo nell’attirare lettori.[/message_box]

neonata

 

Gira online un video proveniente dal Brasile, in cui si vede una neonata che, sorretta da un’ostetrica, sembra muovere i primi passi:

Tante testate fanno clikbaiting, assicurano che il video “lascia senza parole!”, c’è anche il punto esclamativo.

A noi lascia senza parole il fatto che una cosa arcinota come il Riflesso di marcia automatica, tipico di tutti i neonati, venga presentato come una specie di miracolo; come dice Wikipedia,

Quando un bambino nasce lascia un intorno protetto per entrare in un mondo dove viene a contatto con una innumerevole quantità di stimoli sensoriali. Per poter sopravvivere a questo cambiamento dispone di un insieme di riflessi arcaici primari, chiamati riflessi neonatali, designati ad assicurare una risposta immediata al nuovo intorno.

Non c’è bisogno di essere ostetriche o pediatri per saperlo, basta aver avuto un benché minimo contatto con un neonato e si vedrà come, per esempio, il bimbo si aggrappi a un dito che gli viene avvicinato in maniera tanto forte da poter essere sollevato, e così via.

Domanda: ma proprio proprio non c’era nient’altro da raccontare? Dai…

Lady Cocca

Se ti è piaciuto l’articolo, sostienici su Patreon o su PayPal! Può bastare anche il costo di un caffè!