peppa2

Qual è secondo voi la più grande piaga del mondo? La crisi economica, le guerre, le malattie non sono nulla. È Peppa Pig.

Vostro figlio vi risponde male? Prima di Peppa non era mai successo. Non mangia le verdure? Scandaloso, tutti i bambini hanno sempre amato le verdure. Incredibile. Vostro figlio dice le parolacce? Non può averle sentite da nessun’altra parte che da quella smorfiosa di Peppa. Secondo alcuni è così.

Italia 24 ore ci informa che sul (senti senti) Daily Mail una mamma sconvolta avrebbe dichiarato che il Signor Coniglio (che scambiano con Nonno Coniglio), di cui non abbiamo dati su precedenti crimini, avrebbe pronunciato la parola Fucking (fottere) nel mezzo di un episodio. Per carità divina, mettere un link alla fonte non si fa, ma eccolo qui per chi vuole informarsi davvero.

My childminder came home from shopping with Kiannah one day and told me that had been saying ‘F-ing’ when she saw Peppa toys in a shop. I’m a responsible parent and never swear in front of my kids, so I couldn’t understand where it had come from.

Un giorno la tata tornata dallo shopping mi dice che Kiannah ha cominciato a dire Fucking alla vista di un giocattolo di Peppa in un negozio. Sono un genitore responsabile e non dico mai le parolacce davanti ai miei figli, quindi non riesco a capire da dove possa averlo sentito

Dopo aver controllato il DVD di Peppa scopre il fattaccio, e secondo lei invece di dire Rocking Gazelles Mr. Coniglio direbbe Fucking Gazelles.

I was shocked. We watched it again and I was mortified. We realised she was just copying what she had seen on the television.

Ero scioccata. Lo guardammo ancora ed ero mortificata. Ci siamo resi conto che stava solo imitando quello che aveva visto in TV

Ora, invito tutti ad andare a vedere il filmatino sul sito del Daily Mail. Il Signor Coniglio ha un accento un po’ particolare, ma la parola senza ombra di dubbio non comincia con la F e quindi potrebbe suonare come qualsiasi parola che finisce per -ing. Per quale motivo poi la bambina avrebbe dovuto ripetere quella parola in particolare? Non è che la bambina potrebbe averlo sentito da qualunque altra parte?

Nell’articolo italiano viene citata l’AIDAA per la sua nota presa di posizione contraria a Peppa Pig e ovviamente Lorenzo Croce sul loro blog non poteva esimersi dal riportare questa notizia montata facendo un bel gioco di cross references con Italia24ore.

Peppa può piacere o meno, ma questa storia è una scemenza colossale, non c’è nemmeno bisogno di discutere su questo cartone. È una moda che passerà quando arriverà un nuovo cartone e i bambini si saranno stufati, come è sempre successo con tutti i cartoni. E i bambini hanno sempre detto le parolacce imparate da chi gli sta intorno, dai film, dalla tv, all’asilo, a scuola e sempre sarà così.

wantedposter (1)

Piccolo aneddoto. Un giorno ero in sala d’attesa dal medico con mia sorella, che era piccola piccola non più di 5 anni, che stava giocando con Pumba e Timon del film il Re Leone, quando all’improvviso invece di dire “Io sono un facocero” disse “Io sono un fuckoff”. Io e mia mamma ci guardammo negli occhi e rimanemmo super imbarazzati, ma mia sorella non parlava inglese e in casa mia nessuno di noi usava quel termine, la versione italiana andava più che bene. Morale? Tante volte i bambini ripetono quello che sentono o si inventano parole a caso. La malizia è in chi ascolta, ed è troppo facile dare la colpa dei tuoi problemi ad un maialino rosa in tv.

neilperri at butac punto it

Se ti è piaciuto l’articolo, sostienici su Patreon! Può bastare anche il costo di un caffè!