PIPIPOOL

Così hanno titolato tanti nella scorsa settimana. Allarmando le migliaia d’uTonti che, as usual, non leggono l’articolo ma si fermano al titolo. Migliaia d’utonti che in piscina evidentemente non solo fanno il bagno, ma anche i propri porci comodi!

Fare pipì in piscina è disgustoso, poco importa (come mi diceva un’amica proprio ieri) che il cloro disinfetti tutto, non vedo perché io che ho pagato per entrare in piscina devo nuotare nell’urina del mio vicino. Se non siete in grado di trattenerla e farla in bagno ci sono splendidi pannoloni fatti apposta per voi.

Ma torniamo alla nostra pipì pericolosa, lo è davvero? Vorrei dirvi di si, vorrei dirvi che se fate pipì in piscina la reazione che avviene col cloro è così forte da farvi sciogliere i bulbi oculari, da farvi perdere istantaneamente tutti i capelli…ma in realtà la pipì in piscina non è davvero pericolosa. Bastava leggere un po’ più attentamente:

Accade, infatti, che il nitrogeno, una sostanza che si trova nella pipì, causa una reazione chimica particolare: nel momento in cui si lega al cloro, dà origine alla cloramina, che è un composto che ricorda l’ammoniaca. Ed è proprio la cloramina a fare sì che gli occhi inizino a bruciare e a diventare rossi, con un grado di fastidio più o meno accentuato a seconda dei casi e delle situazioni.

Lo studio serio, che ci spiegava cosa avviene in piscina quando urina e cloro vengono in contatto, lo trovate qui; e come viene ben riassunto su ScienceNews:

In the new study, researchers mixed uric acid (found in urine) with chlorine in the laboratory.  In their worst-case-scenario cocktail of substances mimicking both urine and sweat mixed with high levels of chlorine, the researchers found about 30 micrograms per liter (or parts per billion) of cyanogen chloride. That’s still well below the World Health Organization guideline of 70 parts per billion as a maximum cyanogen concentration in drinking water.

Quindi, si è vero il mix urina cloro crea cloruro di cianogeno, ma lo fa in una misura che rientra benissimo nei limiti fissati dall’Organizzazione mondiale della salute per l’acqua potabile. Quindi pericoli non ce ne sono, fate pure il vostro bagno in piscina tranquilli che se anche tutti gli altri stessero tranquillamente urinando al vostro fianco il massimo rischio sarà un po’ d’irritazione agli occhi, nulla di grave, nulla che non vada via dopo poco tempo.

pee

Ma se fate parte di quelli che fan pipì normalmente in piscina, sappiate che non vi stimo, per niente.

Dimenticavo, lo studio è di un anno fa, ma gli articoli in Italia sono apparsi in questi giorni, non credo possano definirsi propriamente news…

maicolengel at butac.it