RAYBANRBING

Abbiamo parlato di Ray-Ban anche qui

Suvvia giovani, ancora con questi Ray-Ban a pochi euro, e ci cascate ancora?  La notizia è vecchia, anche se l’evento è stato rifatto, dopo che gli altri eran stati cancellati, ma poco cambia rispetto a quanto già scritto tempo fa. Stavolta il sito su cui si appggiano è rbing-it .com ma è fuffa al 100%!

Il fatto che anche stavolta utilizzino il trucchetto dell’evento di beneficenza per tirare su qualche povero uTonto mi deprime. Non solo cercano di rifilarvi una sòla, ma voglion pure farvi credere che nel farlo frate del bene. Si del bene all’inventore della truffa.

rayban1999

 

NON FIDATEVI MAI DI QUESTI EVENTI SU FACEBOOK, il rischio non è solo di pigliare una sòla, ma anche di regalare i dati della vostra carta di credito a qualche astuto (ma non poi così tanto) truffatore. Da qui in poi la vecchia sbufalata fatta a riguardo…

raybantruffa233

A me i Ray-Ban piacciono, finora avevo sempre avuto solo occhiali da sole fatti da loro.  E mi son sempre trovato bene. È un peccato vederli costantemente usati per campagne truffaldine.

Questa volta il sito da cui parte la truffa si chiama Rbnotizie, propongono Ray-Ban  a meno di 24 euro (23,96 per esser precisi). Il sito è fatto con il traduttore automatico, è stato registrato da pochissimo (il 16 ottobre 2015). L’ha registrato un utente che ha una pagina Twitter dove vende domini.

In alcune pagine sono ancora presenti le indicazioni del tema su come andranno compilate:

Testo di esempio per Pagina Contatti…

Questo testo si raggiunge dal Define Pages Editor dal menu Strumenti in Admin.

Per rimuovere questo testo, cancellarlo dal Define Pages Editor.

Questo file si trova in /languages/italian/html_includes/

NOTA: Effettuare sempre il backup dei file in /languages/italian/html_includes/tuo_template

Il sito non riporta dati di alcun tipo, nessun indirizzo, nessun recapito, un form che ovviamente non sarà mai letto da nessuno… è la solita storia ragazzi, sono 23 euro e 96 centesimi che potete risparmiarvi di tirare via.

Il rischio maggiore non è di rimetterci i 23,96 euro, ma i dati della carta di credito. Se volete proprio liberarvi di quegli euro esistono modi migliori: potreste supportare la ricerca, donando.*

Se incappate nella truffa segnalatela alla polizia postale.

maicolengel at butac.it

* se avete già donato e ve ne avanza, potreste comperare una tshirt di Butac, o supportarci su Patreon!