Da tempo circola in rete l’ennesima citazione decisamente poco credibile, purtroppo però sono anni che gira e sempre più gente ci casca.

La frase è questa:

Un giorno, quando me ne sarò andato da tempo, vi ricorderete di me e direte: avremmo dovuto fermare il programma nucleare di Israele, abolito la Federal Reserve e smantellato tutte le società segrete, occultisti, usurpatori e sionisti dal nostro meraviglioso paese, per mantenerlo tale. Ma non è mai troppo tardi ricordatevelo.

L’avrebbe pronunciata John F. Kennedy, quando? Non si sa. Dove? Boh. In che contesto? Non è specificato. Ma siccome qualche genietto della disinformazione ha deciso di farci un meme tutti dietro a condividere.

Per sbufalarla prima ho dovuto tradurla in inglese, perché Kennedy nel caso l’avrebbe detta nella sua lingua madre e si stava ovviamente riferendo agli Stati Uniti… Ma non serve tradurla tutta, bastano le prime due righe:

One day after I am long gone, you will remember me and say, we should
have stopped the nuclear program of Israel, abolished the Federal Reserve
and kicked all the secret societies, occultists, usurpers and Zionists out
of our wonderful country, to keep it that way, but it is never too late,
just remember that!

In poco tempo ho trovato una prima fonte, sito cospirazionista americano che nel 2009 ha inserito questa citazione all’interno di un lungo articolo dove si fanno ipotesi sull’omicidio di JFK. Prima del 2009 di questa citazione non ho trovato traccia in rete, perlomeno non in inglese.

Mentre 10 anni fa la popolazione dei social era ridotta e questo genere di meme aveva un raggio limitato, magari nei gruppi cospirazionisti, oggi le cose sono cambiate. Il populismo ha rotto gli argini e citazioni (false) come questa vengono prese per buone non solo dai classici complottari. Oggi molti di coloro che la condividono per buona sono insospettabili professionisti, gente che dovrebbe essere in grado di discernere tra vero e falso. I profili che ho potuto verificare che la stiano diffondendo in questo periodo sono quasi tutti collegati a sovranità monetaria e anti-europeisti. Gente che se può diffondere qualcosa che aiuti la causa se ne infischia se sia vera o falsa. Basta che sia d’effetto, contribuisca alla causa e possa diventare virale.

La cosa che spiace è che non ci si renda conto da quanti anni questo tipo di campagne di manipolazione della realtà vadano avanti. Esattamente come dice il famoso detto (non) di Goebbels:

Ripetete una bugia cento, mille, un milione di volte e diventerà una verità.

Sì, certo, oggi ne parlano tutti, ma purtroppo credo sia un po’ tardi.

Anche Snopes ha certificato l’essere falsa di questa citazione, anche se stranamente loro il blog complottista del 2009 non sembrano averlo trovato.

maicolengel at butac punto it

Se ti è piaciuto l’articolo, sostienici su Patreon o su PayPal! Può bastare anche il costo di un  caffè!