CANONE

Questa l’han trattata proprio tutti ma continua a girare, ce l’avete segnalata in tantissimi all’inizio, ma rientra in quelle bufale che a mio avviso dovrebbero venire debunkate ad occhi chiusi da tutti voi che ci leggete, tanto chi le diffonde e ci crede se ne infischia della nostra sbufalata, come di quelle dei colleghi riportate anche su testate come WIRED; stiamo parlando di soggetti che non sono interessati alla demistificazione di alcunché, non la leggeranno e anche se lo faranno non si convinceranno che Loro non hanno ragione.

Purtroppo però a distanza di giorni continuate a segnalarla, quindi riporto quello che altri han già fatto prima di me.

Questa è la prima immagine che ha cominciato a circolare:

d9f976a8-e117-4227-a5a1-f1ab5a3d4c01

Visto anche in altre due edizioni:

Il cartello riporta nelle sue varie versioni riporta:

La Grande Sola

del canone RAI

RIDOTTO A 100 EURO

1A RATA A 70 EURO +IVA

2 RATA A 30 EURO +IVA

TOTALE € 122,00

RENZI GRAZIE PER LO SCONTO

In giro ho trovato anche gente commentare dicendo è vero, ho ricevuto la bolletta, 22% d’iva, ma come ha spiegato bene David Puente la bolletta energetica non ha l’IVA al 22% ma al 10% quindi già questo ci mostra che chi commenta in quel modo sia il classico “testimonial in mala fede”, ma non c’è IVA che tenga, comunque sul canone RAI non si paga alcuna IVA, come riporta il decreto attuativo pubblicato a giugno sulla Gazzetta Ufficiale.

In pochi giorni a questa dlel’IVa si è aggiunta l’altra bufala basata sul Canone rai in bolletta:

canone

Il testo dell’invito a evadere è questo:

Quando vi arriverà la bolletta ENEL col canone RAI fate semplicemente come segue:

recatevi presso un ufficio postale, ritirate un bollettino in bianco, compilatelo riportando solo l’impoto relativo al consumo energetico e fate il versamento con la sicurezza che non possono sospendere l’erogazione di energia elettrica per morosità.

A cui fa seguito lamentela/denuncia contro i politici che non riporto, inutile ai fini della bufala.

È un invito ad evadere una tassa, non un sistema per evitare di pagare il Canone. Sì, è vero, non potranno staccarti la luce, ma se rientri tra coloro che devono pagare il canone evadendolo rischi una sanzione salata, questo genere di istigazione all’evasione è assurda, perché chi ci casca (per ignoranza evidentemente, e probabilmente perché risparmiare quei soldi gli farebbe comodo, quindi magari ne ha bisogno) si ritrova poi a doverne pagare di più di quanti ne doveva.

Per ora è tutto sul canone RAI, ma vedrete che non sarà l’ultima volta che parliamo…

maicolengel at butac punto it

Se ti è piaciuto l’articolo, sostienici su Patreon! Può bastare anche il costo di un caffè!