Negli ultimi giorni ha ripreso a circolare un’immagine che qui su BUTAC vediamo in varie salse fin da prima che avessi un blog. Nell’ormai lontano 2013, quando ancora sbufalavo solo su Facebook, avevo scritto quanto trovate qui di seguito. Il contesto cambia poco, all’epoca faceva indignare il paragone tra stipendio usciere e vigili del fuoco, oggi basta solo citare lo stipendio dell’usciere perché la gente si arrabbi…


10750 euro al mese per aprire le porte ai parlamentari – e ci state massacrando con questo debito pubblico per pagare questi e voi ma io al muro vi metterei

Quella sopra è l’immagine che circola ora. Questa che segue invece è quella che trattavo sui social prima dei tanti altri che l’hanno ripresa negli anni.

Sta circolando quest’immagine che sostiene che un usciere al quirinale guadagni 10mila e rotti euro, mentre un Vigile del fuoco solo 1200. Non voglio difendere stipendi faraonici, e trovo che in Italia vi sia un divario troppo grande tra lo stipendio del ricco/ricchissimo e quello delle persone normali. L’immagine la commento solo perché me l’avete postata in tanti. La fonte dei dati è il Corriere della sera a questo link qui.

Un usciere è un operatore tecnico, e quindi APPENA ASSUNTO guadagna LORDI circa 2300 euro al mese, ripeto LORDI. IL vigile del fuoco APPENA ASSUNTO circa 1000/1200 euro al mese NETTI (ma qui non ho trovato una fonte verificata).

Già qui ho qualche problema, non trovo giusto che l’usciere guadagni di più. Da quello che ho capito dopo 5 anni il Vigile del fuoco ha un aumento di 40 euro al mese, l’usciere dopo 10 guadagna (sempre LORDI) circa 3800 euro al mese, quindi l’aumento è altissimo… e si prosegue così, dopo vent’anni di servizio l’usciere avrà circa 160 euro di aumento rispetto alla partenza; l’usciere sarà a circa 6800 euro LORDI. Dopo 40 anni arriviamo ai citati 10000 euro (LORDI) al mese dell’Usciere contro i poco più di 1500 euro al mese del Vigile del fuoco.

Che dire, uno schifo, siamo tutti d’accordo, anche se devo ammettere che non trovo che vadano invertiti i fattori, l’aumento di circa 320 euro al mese dopo 40 anni di lavoro è una presa per il culo, come l’aumento a quasi 5 volte tanto lo stipendio di partenza è uno schiaffo alla miseria…le mezze misure andrebbero rivalutate.

Quindi NON SI TRATTA DI BUFALA, un poco di disinformazione ma proprio poca…


maicolengel at butac punto it

Se ti è piaciuto l’articolo, sostienici su Patreon o su PayPal! Può bastare anche il costo di un  caffè!