butac-giudiziaria2

Spesso mi capita di ricever commenti preoccupati in merito a possibili denunce contro BUTAC.

Da quando ho iniziato questa piccola avventura, di minacce ne ho ricevute a iosa, personali o serie. L’unica che mi ha messo un po’ d’ansia è stata da parte di un trafficone pieno di soldi, in cerca di un modo per zittire voci su una sua attività legale ma truffaldina. Dovetti rimuovere il pezzo: io che ero alle prime armi avevo scritto un articolo che era attaccabile. È l’unico articolo davvero rimosso dal vostro sito preferito. In compenso, il caro signore ha smesso di tentare la truffa che aveva in atto, simile a una compiuta anni prima e che gli aveva fruttato svariati milioni di euro e un po’ di sana galera.

Ragazzi, io apprezzo che ci vogliate bene e ci sosteniate… ma mi fa sorridere che vi preoccupiate del caro Lorenzo Croce, senza il quale le nostre vite sarebbero sicuramente più grigie e Butac avrebbe meno occasioni di farsi una sana risata.

butac-giudiziaria

 

Nella sua denuncia si fa forte di aver pubblicato i nomi di chi c’è dietro BUTAC! Nomi che non sono tutto questo gran mistero, visto che sono nel footer del sito. Grandi doti da detective, Lollo, chapeau. Come anche la sede di Third Eye, che fino a dieci giorni fa ci ospitava come server. Fossi nei titolari di Third Eye, un pensierino a denunciare Croce lo farei, pur sapendo bene che al massimo quel che si ricava è la parcella dell’avvocato da pagare.

Lolluccio bello, siamo su Aruba oggi, Third Eye che tu dici di aver denunciato non ha più nulla a che vedere con BUTAC.

Pur di far parlare di sé, Lorenzo ha deciso di attaccarci frontalmente già da un po’ di mesi in ogni maniera possibile. Probabilmente spera in una mia reazione di qualche genere – uno spavento, così che noi smettiamo d’interessarci a lui. Ma voi come fareste? Non dico mica, ma le perle che ci regala sono quanto di più divertente da sbufalare ci sia al mondo, specie in quello dei nazianimalari o animarxisti che dir si voglia. Dal Boicotta Peppa Pig alle petizioni per i fuochi d’artificio, dalla gallina del Mulino Bianco maltrattata da Banderas ai gatti neri uccisi nelle messe sataniche… una ne fa, cento ne pensa!

Anche stavolta ci si è messo d’impegno per regalarci la vaccata da antologia.


butacaidaa

 

Io non so se ci ha denunciato, però so che qualsiasi tribunale, ufficio di polizia, stazione dei carabinieri che dia ascolto a Croce sta sprecando i soldi degli italiani. Se avessi 5 milioni di euro, invece di darli a Croce, li spenderei in salsicce e farei un bel barbeque dedicato proprio a Lollo ed AIDAA. Invitando ovviamente tutti voi.

BUTAC non ha 5 milioni di euro, come non credo esista alcuna denuncia verso di noi. Lorenzo si diverte a cercare di spaventare, forte del quantitativo di testate giornalistiche che pubblicano i suoi comunicati stampa (a proposito, #giornalistaribellati). Io non ho 15 anni, il signore col barbone mi fa più tenerezza che altro. Avete visto le ultime foto? Mi ricorda Babbo Natale. Come si fa ad aver paura delle minacce di Babbo Natale? Al massimo per quest’anno non mi porterà i doni che chiederò nella mia letterina…

butac-anziani-aidaa

Non posso però restare zitto e ricordo per l’ennesima volta: se vedete pubblicare i comunicati stampa dell’AIDAA e di Lorenzo Croce da una qualsiasi testata, smettete di leggerla. Quella redazione non verifica quanto riceve per posta e pubblica solo per riempire spazi vuoti e attirare uTonti. Vi riporto il solito volantino, che vorrei tanto vedere appeso nelle redazioni italiane, ma che evidentemente pochi hanno visto e stampato. Sia mai che questa volta lo facciate girare di più!

CROCEAIDAA-VOLANTINO