Premessa:

Stavolta non c’è nessuna bufala di cui parlare, nessun caso di disinformazione, nessun allarmismo. Questo qui sotto è un piccolo editoriale, dedicato alla pseudomedicina. Se siete qui solo per il resto, potete passare oltre. Il linguaggio adoperato poco sotto non è il mio solito, se deciderete di leggere siete avvisati, necessitavo lo sfogo.
CATTIVAMEDICINA

Perché Butac non ha festeggiato, come invece han fatto tanti altri, la per ora non confermata (se non da un suo tweet) radiazione dall’albo dei medici della dottoressa Mereu?

Certo, siamo contenti che colei che sosteneva di curare la gente con la terapia verbale e che passava il tempo a denigrare medici e servizio sanitario sia stata cacciata dall’ordine. Ma avete presente quanti ancora sono all’interno e nessuno fa nulla? Avete idea di quante segnalazioni anche noi di Butac abbiamo fatto senza neppure ricevere risposta? E quando l’abbiamo ricevuta, invece di essere un ringraziamento per la segnalazione, erano risposte scocciate per la rottura di scatole?

Non ci sembra che tutto questo sia giusto e sensato. Vi pare che sia normale avere medici antimedicina che continuano a denigrare quanto hanno studiato solo ed unicamente per un tornaconto personale, spacciando fuffa del peggior tipo, protetti dall’Ordine? Ancor peggio, in alcuni casi protetti da svariati ordini?

Non posso fare nomi, ma un racconto sì. Qualche settimana fa ero con quelli che ormai reputo amici, medici che lavorano per ripulire web e Ministero dai cialtroni che lo stanno affollando. Parlavamo di antivaccinisti, e io ho fatto un nome chiedendo come mai non fosse ancora stato allontanato. La risposta mi ha lasciato sconcertato:

“Eh sai, è stato medico anche per la Polizia, ha protezioni in alto.”

Scusate, non riesco a mantenere la calma. Siccome un cialtrone è stato medico per la Polizia di Stato, ora è diventato un intoccabile e con lui l’avvocato che lo accompagna? Ma siamo seri? Io vorrei vedere cadere teste, vorrei che qualsiasi funzionario del Ministero della sanità e delle Forze di polizia che si è trovato a difendere questa gente venga cacciato; vorrei che fossero tutti messi non solo a casa, ma anche in galera. Parliamo di gentaglia che guadagna sulle sfortune della povera gente, raggirando gli ignoranti la cui unica colpa è quella di aver sofferto delle disgrazie sanitarie in famiglia. I medici in questione sono dei criminali e chiunque li copra è loro complice.

Per una Mereu radiata abbiano ancora tanti idioti patentati al lavoro; dobbiamo aspettare le Iene per ognuno di loro? Non bastano le centinaia di denunce già fatte? Evidentemente no! Evidentemente, finché il bubbone non arriva in TV, il Ministero ha deciso di non alzare un dito!

Che cosa gli importa di un piccolo blog come Butac che denuncia? Noi non siamo nessuno: quando va bene questo articolo lo leggeranno diecimila persone. Cosa sono in confronto ai milioni che guardano la TV? Nulla.

Capite anche voi che bisognerebbe intervenire non per il can can mediatico, ma per avere Giustizia verso chi sta facendo MALE il proprio mestiere? Una giustizia che dovrebbe colpire tutti i coinvolti, e che invece anche stavolta colpisce solo la piccola punta dell’iceberg?

A volte vorrei davvero poter fare qualcosa di più. Invece a me tocca fare un articolo così, senza poter fare nomi, stando attento alle parole, perché se i nomi li facessi il caro avvocatuccio protetto da “poteri forti” mi scatenerebbe contro le sue denunce, le sue querele, le sue richieste di “danni d’immagine”.

Ah, dimenticavo: come mi è stato spiegato, anche contro l’avvocato si può fare poco, perché pur essendo lui feccia dell’umanità, in Italia lo si può solo sospendere dall’albo per cinque anni, qualsiasi nefandezza abbia fatto. E in quei cinque anni, se vuole, può continuare a far danni usando i praticanti del suo studio. Siamo proprio un paese di merda per certe cose…

Giusto nel caso non l’abbiate colto, la cara dottoressa radiata, quella che suggeriva di mettersi le medaglietta della madonnina su per la vagina, non sarà più medico, ma essendosi trasferita in Svizzera dalla Sardegna continuerà a fare convegni e conferenze a cui dei disperati parteciperanno comunque. Conferenze ovviamente a pagamento, e quei soldini piglieranno a loro volta residenza elvetica.

Radiare non è sufficiente. In certi casi andrebbe scritta qualche ordinanza restrittiva che vieti a questi cialtroni di poter esercitare anche solo l’arte oratoria!

Ho detto tutto, vado a piangere un po’ in un angolo, nell’attesa che qualche caro amico mi mandi le sue solite minacce…

Avevo già tentato di spiegarvi come segnalare un medico all’ordine. Fatelo.

maicolengel at butac.it