MCCCAINISISI

Sta circolando questa foto che vedrebbe il Senatore McCain assieme al direttore esecutivo della Syrian Emergency Task Force, un organizzazione americana che sostiene i ribelli siriani. 

10632773_10203787383517302_5380864553234381215_n

Confondere i ribelli siriani con ISIS vuol dire, tristemente, non aver proprio capito una fava della situazione internazionale. Forse sarebbe il caso di lasciar stare la politica. Le cronache riportano di ribelli siriani che hanno combattuto SIA contro l’esercito siriano di Mujahedeen che contro l’esercito dello Stato Islamico.

Sì, è vero: IS e FSA sono entrambi islamici, ma questo non vuol dire che siano dalla stessa parte. FSA ha chiesto più volte una tregua all’ISIS, ma non è MAI stata concessa. Secondo voi vanno molto d’accordo? Non mi pare.

E allora perché spacciare quest’immagine qui sopra?

Solo per cercare di dare supporto a Di Battista e al suo articolo. Che, fra parentesi, non è a FAVORE dei terroristi, sia ben chiaro. Basta saperselo leggere. Ma oggi si è persa quella capacità. Credo che se lo stesso Di Battista vedesse quest’immagine circolare, si sentirebbe circondato da stronzi.

A proposito, gli ultimi tafferugli di cui si ha notizia tra le due fazioni risalgono a pochi giorni fa… dunque, spacciare senza freni questo tipo di disinformazione è particolarmente uTonto!

Mi dispiace, perché anche tra voi che mi leggete so esserci dei supporter M5S, tristemente quelli in gamba sono spesso i silenti…e come in tutte le forze politiche presenti in Italia quelli che le sparano sul web sono la minoranza marcia che andrebbe cassata…ma si sa, tutto fa brodo alla causa, e i leader mai banneranno questa gentaglia!

A proposito, se voleste saperne di più su McCain e il perché di quell’incontro, qui ne trovate i dettagli!

E per spiegarvi chi sono i membri di FSA, vi riporto qualche riga dalla Wiki inglese:

The Free Syrian Army traces its origin to early defectors from the Syrian army who refused to shoot unarmed protesters during the Syrian uprising.[48] The first defections occurred when the army was sent intoDaraa to quell ongoing protests. There were reports that some units refused to fire on protesters, and had split from the army.

L’esercito siriano libero fa risalire la propria origine ai primi disertori dell’esercito siriano, che si  rifiutarono di sparare contro i manifestanti disarmati durante la rivolta siriana. Le prime defezioni avvennero quando l’esercito fu mandato in Daraa per sedare le proteste in corso. Ci furono segnalazioni di alcune unità che si rifiutarono di sparare sui manifestanti, e che si erano divisi dall’esercito.

Siate onesti con voi stessi: fossimo in Italia e si trattasse di nostri soldati, che hanno disertato perché si sono rifiutati di sparare su vostri concittadini DISARMATI, voi come li reputereste? A parte l’ovvio “soldati che disobbediscono agli ordini”, direi che ci sia molto di più su questa storia. Non credete?